WORLD WATCH LIST Italia

il MEGALOMANE presidente di: USURPAZIONE TITOLO: "Fondazione Italianieuropei" Massimo D'Alema, lui poteva scrivere "italianimassoni", oppure, "italianicomunisti", lui DIMENTICA molte cose, che lui con Veltroni e Compagni, è il RAPPRESENTANTE UFFICIO ENLIGHTENED IN ITALIA, CIOè, UNA POTENZA illegale occulta e massonica usurocratica, STRANIERA E PARASSITARIA: il nemico! e che noi siamo una democrazia, e il suo regime massonico usurocratico Bildenberg, non ha ancora soffocato del tutto i fondamenti democratici del nostro popolo! E che, io ho il diritto di conoscere la valutazione politica di Naor Gilon su di lui! ] che se Massimo D'Alema mi vuole rispondere? CIOè SE LUI HA LE PALLE PER FARLO? Questo è l'indirizzo del mio ufficio! in ( "commenti dal più recente": perché in youtube hanno paura dei Farisei e dei Salafiti! ) https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ] [ 15.01.2016, L'ambasciatore israeliano replica alle critiche di Massimo D'Alema sulla politica di Netanyahu dalle pagine del Corriere della Sera. Un autentico "botta e risposta" quello tra Massimo D'Alema e Naor Gilon sulle pagine del Corriere della Sera. L'ambasciatore israeliano non ha apprezzato l'intervista dell'ex premier per il quotidiano di Via Solferino, nella quale definisce Israele "più che un alleato, un problema", e accusa il governo di Gerusalemme di giocare "un ruolo negativo nella regione", di non rispettare "gli impegni sottoscritti" e di violare "le risoluzioni dell'Onu", alimentando "nel mondo arabo l'odio verso l'Occidente". Naor Gilon, non è sorpreso dalle dichiarazioni di D'Alema su Gerusalemme, dal momento che "le sue vedute unilaterali nei confronti di Israele distorcono la percezione della realtà". "Da molti anni esiste nel signor D'Alema un'ossessione che vede in Israele l'origine di tutti i problemi del Medio Oriente e del mondo, a tal punto che è disposto a vedere in alcune organizzazioni terroristiche degli alleati per l'Occidente preferibili alla democrazia israeliana", continua l'ambasciatore:
http://it.sputniknews.com/politica/20160115/1895395/israele-dalema-netanyahu-gilon.html#ixzz3xKdVQKqb


Jean Claude Juncker AFFERMA CHE LA SUA POLITICA SENZA SOVRANITà MONETARIA, NEL REGIME MASSONICO BILDENBERG, è UN TEATRO, PERCHé LE POLITICHE NAZIONALI SONO I "TEATRINI!" "Ritengo che il primo ministro italiano, che amo molto, abbia torto a vilipendere la Commissione a ogni occasione, non vedo perché lo faccia. È da troppo tempo che non seguo i teatrini della politica interna di certi paesi". Parole dure che Jean Claude Juncker ha pronunciato per descrivere i rapporti attuali con l'Italia: http://it.sputniknews.com/italia/20160115/1894418/junker-renzi-commissione-europea.html#ixzz3xJy8D6kU
SE EUROPA RITORNASSE AL BUON SENSO DELLA SUE RADICI CULTURALI IDENTITARIE EBRAICO-CRISTIANE, ABOLISSE LA MASSONERIA E RECUPERASSE LA SUA SOVRANITà MONETARIA? POI, QUESTA EUROPA LA POTREMMO SENTIRE ANCHE NOSTRA!
ERDOGAN è IL BOIA DITTATORE ASSASSINO? DEVE SUBITO ESSERE FERMATO! è L'ISLAM DEI SALAFITI CHE DA MAOMETTO A OGGI, SEMPRE VEDE OGNI SOLUZIONE NEL GENOCIDIO! ISTANBUL, 15 GEN - La polizia turca ha arrestato 12 docenti universitari con l'accusa di "propaganda terroristica" a favore del Pkk per aver firmato un appello che chiede una soluzione pacifica alla questione curda. Il mandato d'arresto riguarda anche altri 9 accademici, non ancora fermati. Lo riferisce l'agenzia statale Anadolu.
============================
Ucraina, DELITTO CULTURALE ED IDENTITARIO! ABUSO E GENOCIDIO CULTURALE, PER INNESTARE TUTTI I POPOLI, SULLA RADICI MASSONICHE DELL'ANTICRISTO SOLTANTO! è QUESTO IL NUOVO ORDINE MONDIALE DEI BANCHIERI USURAI FARISEI... Poroshenko si dimentica la lingua di stato e chiede aiuto in russo. 15.01.2016 (15.01.2016) Durante una grande conferenza stampa, il presidente Petr Poroshenko ha dovuto chiedere un “aiutino” sulla lingua ucraina. A quasi 2 anni trascorsi dal colpo di stato in  Ucraina, con sorprendente regolarità si verificano eventi che dimostrano l'assoluta artificialità e innaturalità di tutti questi processi in  atto nel Paese. Letteralmente incantati, gli ucraini rinunciano aggressivamente al proprio passato e presente, per il gusto di un futuro incerto e surreale diventando ciò che non sono. La maggior parte della conferenza stampa del presidente ucraino, svoltasi nella giornata di ieri non è stata imprevedibile come secondo le attese. Petr Poroshenko, come se stesse imitando il presidente di un Paese vicino il cui nome è citato nei media ucraini più dei politici ucraini, ha iniziato la conferenza stampa con un ritardo di 15 minuti. Dopodichè ha ripetuto il solito jingle sull'occupazione del Donbass e sul suo ritorno inevitabile in  Ucraina entro quest'anno e sul ritorno della Crimea, tuttavia relativamente alla penisola restano non chiari i tempi. Poroshenko ha promesso di nuovo di lasciare le sue attività imprenditoriali, tuttavia ora non si parla più di vendita. Durante la presidenza, l'amministrazione della società "Roshen" verrà trasferita "ad un trust indipendente". Ma improvvisamente nel corso della conferenza stampa è emerso un episodio emblematico della situazione attuale in  Ucraina. Poroshenko discuteva di come non avesse bisogno di alcun consigliere finanziario. Mentre parlava improvvisamente si è fermato. Dopo una breve pausa, si è rivolto al suo addetto stampa Svyatoslav Tsegolko e in  perfetto russo gli ha chiesto: —  Come si dice da noi "portafoglio"? Il suo portavoce gli ha risposto prontamente. Dopodichè Poroshenko ha continuato il suo discorso. I giornalisti ucraini si sono comportati come se non fosse successo niente. Ma in  realtà questo piccolo episodio dimostra emblematicamente e chiaramente l'innaturalezza di quanto sta accadendo in  Ucraina. Dimenticare una parola nella propria lingua madre è difficile. Può avvenire solo in  due casi: o la lingua non è parlata dalla nascita o di recente è usata molto meno frequentemente rispetto ad un'altra: http://it.sputniknews.com/mondo/20160115/1892149/Russia-Gaffe-Figuraccia.html#ixzz3xJ6qHh5p
================
UK SEGRET SERVICES ] sei tu che ti sei attaccato come un vampiro sulla mia 100Mg fibra ottica? MI STAI FACENDO PRENDERE IL SONNO!
===================
Gerhard Schröder sicuro, assurde sanzioni UE vs Russia e Occidente sbaglia su Assad. SE EUROPA NON SI CONTRAPPONE ALLA POLITICA DEGLI USA? SARà IMPOSSIBILE PER NOI POTER USCIRE VIVI DA UN BAGNO DI SANGUE, DI UNA GUERRA CIVILE! PERCHé, NOI NON CI FAREMO TRASCINARE IN GUERRA CONTRO LA RUSSIA! ED IN VERITà, GIà CI AVETE ROVINATI POLITICAMENTE E MORALMENTE, CI STATE FACENDO DIVENTARE I COMPLICI DEI VOSTRI DELITTI ISLAMICI IN TUTTO IL MONDO! 15.01.2016 Gerhard Schröder ha criticato l'Occidente per le sanzioni contro la Russia e in relazione alla normalizzazione della crisi siriana. In un'intervista con il quotidiano "Handelsblatt", l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder ha definito assurda l'estensione delle sanzioni contro la Russia, nonostante i notevoli progressi nella risoluzione del conflitto in  Ucraina. "La colpa del governo federale è anche nel fatto che, nonostante i significativi progressi compiuti nell'implementazione degli accordi di Minsk, le sanzioni non solo non sono state annullate, ma sono state estese. E' una cosa assurda,"  — ha affermato il politico. Schröder ha inoltre osservato che l'Occidente ha commesso l'errore di cercare di risolvere il conflitto siriano tramite negoziati incentrati sull'uscita di scena di Assad. Le relazioni tra la Russia e l'Occidente sono peggiorate per la situazione in Ucraina. Dopo aver introdotto sanzioni mirate contro persone fisiche ed alcune società, l'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno intrapreso misure per colpire interi settori dell'economia russa. In risposta la Russia ha limitato l'importazione di prodotti alimentari provenienti dai Paesi che hanno imposto le sanzioni: Stati Uniti, Paesi membri dell'Unione Europea, Canada, Australia e Norvegia. La decisione di estendere le sanzioni settoriali contro la Russia per altri 6 mesi è stata adottata dal Consiglio d'Europa a dicembre. L'azione delle cosiddette misure restrittive sarebbe decaduta il 31 gennaio, tuttavia, secondo i leader europei le sanzioni sono state estese per il mancato adempimento di tutte le condizioni degli accordi di Minsk. Allo stesso tempo l'Unione Europea ha promesso di monitorare la realizzazione degli accordi.
==============
è CHIARA, LA AGENDA DEL TALMUD NWO SPA FED FMI..  I GOVERNI MASSONICI SENZA SOVRANITà MONETARIA HANNO DECISO DI SPAZZARE VIA LA NOSTRA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA CON LE NUOVE INVASIONI BARBARICO ISLAMICHE! BERLINO, 15 GEN - "Le capacità di accoglienza, cura e integrazione dei migranti in Germania è limitata. Tutto il resto è un'illusione". È un attacco diretto alla politica sui profughi di Angela Merkel quello mosso dall'ex cancelliere Gerhard Schroeder, in un'intervista pubblicata oggi su Handelsblatt. Schroeder descrive come "un errore" aver permesso un flusso illimitato di migranti verso la Germania: "Sarebbe come pensare che i confini nazionali non abbiano più alcuna importanza", ha aggiunto, "e questo è pericoloso oltre che non giusto". L'ex cancelliere ha spinto le sue critiche anche verso il partito di Merkel, la Cdu, cui contesta il rifiuto di una legge sull'immigrazione: "È stata semplicemente ignorata la realtà, con la conseguenza che ora centinaia di migliaia di profughi vengono costretti in procedure di richiesta di asilo proprio perché non si sono voluti definire i contingenti attraverso una nuova legge sul diritto d'asilo".
==========
NOTIZIE DAL MONDO DI SATANA MASSONE .. 2015 ha sido “el peor año de la historia moderna” para los cristianos perseguidos, según el informe anual de la ONG Open Doors sobre libertad religiosa, publicado este jueves. Corea del Norte e Iraq encabezan la lista de los 50 países más peligrosos donde ser cristiano. La expansión territorial del Estado Islámico por Libia, Siria o Iraq ha ido acompañada de una política de limpieza étnica que hace de las minorías cristianas un blanco fácil y prioritario de ejecuciones y atentados, destierro, destrucción de iglesias, confiscación de bienes y prohibición del culto. Especial atención merece para Open Doors la situación de los cristianos en Iraq. El país ha escalado en 2015 a la segunda posición en el mapa de la peligrosidad. Voluntarios de la organización española de libertad religiosa MasLibres.org han realizado, en septiembre y durante la pasada Navidad, dos misiones humanitarias entre los refugiados cristianos en el Kurdistán iraquí. Sus historias personales son testimonios conmovedores de resiliencia y de fe. Muchos han perdido a familiares ejecutados por el Estado Islámico. Han sido expulsados de sus hogares, desposeídos de todo y obligados a huir. Y, no obstante, perdonan a sus perseguidores y practican su fe con la alegría de siempre. [Pasa a la acción: Firma esta petición al Gobierno español para que lidere una respuesta internacional por la seguridad y la libertad de los cristianos perseguidos] “El nivel de exclusión, discriminación y violencia contra cristianos no tiene precedentes; se está extendiendo e intensificando”, dijo David Curry, presidente de Open Doors, una ONG con base en Washington DC que apoya a los cristianos perseguidos desde 1955. El Papa Francisco ha puesto a los perseguidos en el centro de su pontificado de la misericordia. Su reciente viaje a República Centroafricana, Uganda y Kenia, en contra de todas recomendaciones de que no visitara unos lugares tan peligrosos, ha dirigido la mirada del mundo hacia la situación de los cristianos en Estados fallidos y zonas en guerra.  A qué esperan los líderes mundiales para detener el genocidio del siglo XXI.– V.Gago
[Con información de Crux, en inglés; Open Door, en inglés; Actuall]
Qué está pasando. Bruselas impone una ‘troika ideológica’ a Polonia. La Comisión activa, por primera vez, el mecanismo de supervisión del Estado de Derecho, que le permite evaluar las reglas democráticas de un Estado miembro y, en última instancia, imponerle sanciones y hasta dejarlo sin voto en el Consejo Europeo. Los burócratas de Bruselas tienen una espina con el nuevo Gobierno del partido Ley y Justicia, conservador, provida y profamilia. Para la Comisión, Polonia y Hungría son Estados bajo vigilancia, por negarse a aceptar las directrices de Bruselas sobre el aborto, el matrimonio homosexual, la adopción de niños por parejas del mismo sexo o la acogida ilimitada de refugiados. [Politico, en inglés; Comisión Europea, en inglés; Aceprensa; Agenda Europe, en inglés] Renzi topa con la oposición al matrimonio homosexual. Un sector de su propia fuerza política, el Partido Demócrata, le pide que acepte salvedades sobre la adopción de niños por parejas del mismo sexo y sobre el uso del concepto de “matrimonio”, en el proyecto de ley que el Gobierno italiano de centro-izquierda tiene entre sus prioridades para 2016. Varios senadores anunciaron este jueves enmiendas sobre la conocida como stepchild adoption, que permitiría a un miembro de una pareja homosexual adoptar al hijo de su cónyuge fruto de una relación anterior. El proyecto legislativo entró en el Senado el pasado mes de octubre, y está previsto que se debata en la Cámara Alta el próximo 28 de enero. Renzi ya ha accedido a evitar el término “matrimonio”. El proyecto de ley se refiere a las uniones civiles homosexuales como una “específica formación social”. Radio Vaticana informó este jueves que más de cien juristas han manifestado su rechazo a la reforma. El próximo 30 de enero, coincidiendo con las sesiones deliberativas en el Senado, Roma acogerá una manifestación por la familia, en protesta por la iniciativa del Gobierno de Mateo Renzi. El pasado 21 de julio, el Tribunal de Estrasburgo condenó a Italia por no respetar el Convenio Europeo de Derechos Humanos, y le instó a que legalice las uniones civiles entre personas del mismo sexo. [Efe, ElDiario.es]
========================
DOVE SATANA SI CHIAVA ALLAH, E DOVE SATANA SI CHIAVA IL COMUNISMO, E DOVE SATANA SI CHIAVA BRAHAMA, PERCHé DA SE STESSO IL MASSONE? lui non ha bisogno di essere istruito, lui SA DI ESSERE SATANA! è che in VATICANO hanno dimenticato di avere fatto, proprio loro: 666 scomuniche contro i BILDENBERG!  Quali sono i 10 Paesi dove i cristiani sono più perseguitati? Nella World Watch List 2016 al primo posto c'è la Corea del Nord. In Nigeria invece il maggior numero di cristiani uccisi. Nella graduatoria quasi tutti i paesi sono a maggioranza musulmana Molly Holzschlag. Gelsomino Del Guercio/Aleteia 14 gennaio 2016. Intervista a Fernando de Haro. La persecuzione dei cristiani nel mondo nel 2015 è aumentata del 2,6 per cento. Secondo la World Watch List 2016 – pubblicata in Italia dall’organizzazione umanitaria Porte Aperte – tra novembre 2014 e novembre 2015 sono stati uccisi 7.100 cristiani rispetto ai 4.344 del 2014. Le chiese attaccate, invece, sono state oltre 2.400 contro le 1.062 del 2014 (Tempi.it, 13 gennaio). WWL_2016_download_small
COME AVVIENE LA PERSECUZIONE
La World Watch List elenca i primi 50 paesi secondo l’intensità ella persecuzione che i cristiani affrontano per il fatto di confessare e praticare la loro fede, prendendo in esame 6 aree della loro vita: il privato, la famiglia, la comunità in cui risiedono, la chiesa che frequentano, la vita pubblica del paese in cui vivono e il grado di violenze che subiscono. Più alta è la posizione, più è la persecuzione (members.opendoorsusa.org/site/Survey, 13 gennaio).
LA LEADERSHIP DELLA COREA DEL NORD
In cima alla lista si conferma per il quattordicesimo anno consecutivo la Corea del Nord, dove predomina l’ateismo di Stato. Il leader Kim Jong-Un si oppone in modo violento a qualsiasi ideologia o fede che sia differente dal pensiero del regime comunista (Agensir, 13 gennaio). I cristiani in Corea del Nord cercano di nascondere la propria fede il più possibile per evitare l’arresto e la deportazione nei campi di lavoro in cui si troverebbero tra i 50mila e i 70mila cristiani.
MUSULMANI E CON GOVERNI INSTABILI
Dopo la Corea, nei primi dieci paesi al mondo dove la persecuzione è più grave figurano: Iraq, Eritrea, Afghanistan, Siria, Pakistan, Somalia, Sudan, Iran e Libia. La maggioranza dei Paesi presenti in classifica sono a maggioranza musulmana, ma quasi tutti si distinguono per una situazione politica instabile.
IL MACABRO DOMINIO DELLA NIGERIA
Anche se non rientra tra i primi dieci paesi persecutori, quello dove nel 2015 sono stati uccisi più cristiani è la Nigeria con 4.028 morti su un totale di 7.100: più di tutti gli altri messi insieme. Al secondo posto c’è il Centrafrica con 1.269 morti. Fino alla settima posizione troviamo altrettanti paesi africani: Ciad, Rd Congo, Kenya, Camerun e Libia.
DALLA TURCHIA AL MESSICO
Tra gli Stati “inattesi” nella graduatoria, nota ancora Agensir, spiccano l’ “occidentale” Turchia al 45° posto, la Colombia al 46° posto, e il Messico al 40° posto. Nel caso della Colombia si tratta formalmente un Paese democratico, dove la libertà religiosa è garantita, ma ci sono grandi aree sotto il controllo della criminalità organizzata, dei cartelli della droga e di gruppi rivoluzionari paramilitari: un contesto dove l’impunità è la norma e tutti gli abitanti soffrono di questo conflitto, dunque anche la componente cristiana. Nel caso messicano le persecuzioni riguardano i cristiani che tentano di migliorare una realtà sociale corrotta e manipolata
====================
Top Stories. Gli occhi “a mandorla” della misericordia. Storia di Zhang Agostino. Un carcerato cinese racconta la sua conversione. Le lacrime della mamma e gli incontri dietro le sbarre: così Gesù è venuto a visitarmi. 14 gennaio 2016. La misericordia ha gli occhi a mandorla. È la storia di Zhang Agostino Jianqing, cinese di 30 anni, immigrato in Italia con la sua famiglia nel 1997, a 12 anni. È in carcere ormai da 11 anni, ne deve scontare altri nove. Errore di una giovinezza turbolenta e irrequieta. “Sono qui con la mia storia a testimoniare come la Misericordia di Dio ha cambiato la mia vita” dice, intervenendo alla presentazione del libro-intervista di Papa Francesco “Il nome di Dio è misericordia”. Sì, proprio in Vaticano. Non se lo sarebbe mai aspettato. Come ogni passo di questa storia. Proprio a lui. Zhang arriva in Italia a 12 anni. Comincia il suo percorso di inserimento, ma la scuola non gli piace, si annoia, e comincia a saltare le lezioni. Solo che diventa sempre più infelice, anzi “più cattivo, iniziavo a litigare con i miei genitori perché non mi davano i soldi per potermi divertire”. Si allontana sempre più dalla famiglia, comincia a stare fuori la notte: “Mi interessava solo divertirmi e sentirmi potente, così in poco tempo mi sono plasmato un carattere violento e superficiale”. Finché: “Ho commesso un grave errore”. E a 19 anni si ritrova in carcere con una condanna di 20 anni. Zhang Agostino Jianqing, Per Zhang si aprono le porte del penitenziario di Belluno. Lui non capisce quasi per niente l’italiano, meno male c’è Gildo, un volontario, a sostenerlo. Basta uno sguardo: “Nei nostri incontri era più il tempo che ci guardavamo di quello passato a parlare. Il semplice suo sguardo che provava compassione per me mi ha sostenuto”. Diventano amici, e sarà lui il suo padrino di Battesimo. Oggi dice: “è il primo regalo che il Signore mi aveva fatto”. La mamma ogni settimana fa 700 chilometri per andare a trovarlo. Piange. E le sue lacrime cominciano a sciogliere il cuore di Zhang: “Vedere quelle lacrime che scorrevano davanti a me mi ha aiutato a guardarmi dentro e a percepire tutto il male che avevo causato alla mia famiglia e a quella della vittima. Il mio cuore tremava per il dolore e si sentiva spezzato. Improvvisamente dentro di me emergeva il desiderio di cambiare in meglio. Nasceva in me il desiderio che questa sofferenza si potesse trasformare in felicità”. Nel 2007 Zhang viene trasferito a Padova. Comincia a lavorare all’interno del carcere, con la cooperativa Giotto. Conosce un connazionale, Je Wu poi Andrea, che gli fa compagnia. “Ho visto giorno dopo giorno che questo mio amico era sempre più contento fino a decidere di diventare cristiano e di battezzarsi. Vedere accadere queste cose, lavorare con queste persone mi ha fatto sorgere la domanda e il desiderio di essere anch’io felice come loro”. Incuriosito, Zhang inizia ad andare a Messa: “Ascoltando le parole del Vangelo e i canti, dentro di me emergeva una gioia che non avevo mai provato prima”. Con altri detenuti e persone della cooperativa inizia un percorso più intenso e “questo cammino mi ha fatto nascere il desiderio di diventare cristiano”. Come dirlo ai genitori? La sua famiglia è buddista, e lui non vuole dare un altro dispiacere alla mamma, che è molto religiosa. Questo tormento interiore si scioglie il giorno di Venerdì Santo del 2014. Zhang, invitato dagli amici, partecipa al rito della Via Crucis: alla fine del rito tutti hanno baciato la croce ma lui no, “non riuscivo a farlo, mi sembrava di tradire una seconda volta mia mamma”. Poi, uscito dalla cappella “improvvisamente il mio cuore pentito piangeva perché non ero andato a baciare Gesù sulla croce. Nel dolore di quel momento ho capito che mi ero innamorato di Gesù, che questo era vero e che non potevo più farne a meno”. Chiama a casa e il giorno dopo apre il suo cuore alla mamma, chiedendo a lei il permesso di diventare cristiano e di battezzarsi. “Mia mamma è rimasta per 5 minuti immobile, mi sono sembrati i 5 minuti più lunghi della mia vita, poi con le lacrime agli occhi mi ha detto: ‘Se tu ritieni che questa sia una cosa giusta per te, falla, altrimenti io soffrirei di più’. Ho sentito la presenza del Signore ed ho scoperto un altro amore della mia mamma, come quello di Maria”. Zhang viene battezzato l’11 aprile 2015, alla vigilia della domenica della Divina Misericordia, in carcere: “Ho scelto di farlo nel luogo e con gli amici dove Gesù è venuto ad incontrarmi e dove io ho incontrato Gesù. Sentendo la parola del Vangelo: ‘Ero in carcere e siete venuti a visitarmi’, ho compreso che Gesù ha mandato i suoi a cercarmi, e che il Suo tramite erano tutti gli amici che avevo incontrato in carcere”. E decide di chiamarsi Agostino, perché “mi ha particolarmente commosso sua madre santa Monica per tutte le lacrime che aveva versato per lui, sperando di ritrovare il figlio perduto. È un po’ come la mia situazione, pensando alla mia mamma ed al fiume di lacrime che ha versato per me sperando che io potessi ritrovare il senso della vita”.
=====================
Israeli Startups Sold for Over $9 Billion! CLICK HERE for Latest Israel News
United with Israel     New IDF Unit to Fight Chemical Weapons; US Approves More Oversight of Iran Deal ======================
ISIS Strikes in Indonesia, More Terror and Death. ISIS attack jakarta Islamic terrorists set off suicide bombs and exchanged gunfire outside a Starbucks cafe in Indonesia’s capital in a brazen assault Thursday that police said “imitated” the recent Paris attacks and was probably linked to the Islamic State (ISIS) terror group.All five terrorists and a Canadian and an Indonesian died in the mid-morning explosions and gunfire that were watched by office workers from high-rise buildings on Thamarin Street in Jakarta, not far from the presidential palace and the US Embassy, police said. Another 19 people were injured.
When the area was finally secured a few hours later, bodies were sprawled on sidewalks. But given the firepower the attackers carried — handguns, grenades and homemade bombs — and the soft targets they picked in a bustling, crowded area, the casualties were relatively few compared to the mayhem and carnage caused by the Paris attacks.
“We have identified all attackers… we can say that the attackers were affiliated with the ISIS group,” national police spokesman Maj. Gen. Anton Charilyan told reporters.
http://worldisraelnews.com/isis-strikes-at-indonesias-capital-kills-2-and-wounds-scores/
====================
WATCH: How Iran Humiliated the USA (Video Denigrates US Sailors)     Iran humilates US Sailors. Introducing Israel's New Unit to Fight Chemical Weapons. IDF
Kippah France     After Islamic Attack, French Jews Wary of Showing Identity in Public
===================
Anti-Semitism Swastika     European Union Focuses on Fighting Rabid Anti-Semitism in Europe
The EU’s new coordinator on the combat of anti-Semitism has a formidable challenge to face in curbing the mounting wave of vicious Jew hatred in Europe. The new European Union (EU) coordinator to combat anti-Semitism says among her top priorities will be to tackle the spike of hate speech on the Internet and to make sure European states properly enforce legislation on hate crime. Katharina von Schnurbein presented her goals in Prague on Tuesday to her counterparts from member states, the US and Israel. Von Schnurbein was appointed recently after Jewish groups and some others were urging the EU to create such a position to help stop the rising hatred of Jews on the continent. She says she will also hold consultations with Jewish communities across Europe on the current situation.
US envoy Ira Forman called Von Schnurbein’s appointment and the Prague meeting “an extremely good sign.” They last annual report by the Kantor Center at Tel Aviv University for the Study of Contemporary European Jewry and the European Jewish Congress (EJC) on anti-Semitism found that 2014 was one of the worst years in the past decade for anti-Semitic incidents.
The report recorded 766 anti-Semitic incidents perpetrated with or without weapons, including arson, vandalism and direct threats against Jewish persons or institutions, mostly in Western Europe. Compared with the 554 recorded anti-Semitic incidents in 2013, this consists of a sharp 38-percent increase. By: AP and United with Israel Staff
http://unitedwithisrael.org/european-union-appoints-new-coordinator-to-combat-continents-rabid-anti-semitism
====================
Alain Ghozland French Jewish Politician Murdered in Home Invasion. Anti-Semitic attack or robbery gone bad? A French Jewish politician was found stabbed to death in his apartment. Alain Ghozland, a Jewish French politician, was murdered in a Paris suburb on Tuesday, in an incident authorities believe to be a robbery gone bad. Ghozland, 73, a municipal councilor in Creteil, a southeastern suburb of Paris, was found dead by his brother on Tuesday morning with multiple stab wounds. His apartment was ransacked by the assailants. His car was missing form the parking lot.
Le Figaro reported that police have found signs of forced entry into the apartment. Police have reportedly not ruled out anti-Semitism as the reason for Ghozland’s murder. The French Jewish CRIF (Conseil Représentatif des Institutions Juives de France) umbrella organization described Ghozland as a “prominent leader of the local Jewish community.” Creteil has been the site of an anti-Semitic robbery in the past. A Jewish couple was raped and robbed in December 2014 by robbers who said they were targeted because they were Jews.
The Jewish community in France in recent years has been the target of several Islamic attacks.
A Jewish teacher was attacked by and Islamic State (ISIS) supporter on Monday in Marseilles.
The most notable attack on the French Jewish community occurred last January when an Islamic terrorist entered a kosher market in Paris and murdered four Jews.
The wave of Islamic terror in France and the mounting menace of anti-Semitism have driven French Aliyah (immigration) to Israel to a record high.
http://unitedwithisrael.org/french-jewish-politician-murdered-in-home-invasion =====================
QUANDO C'è UN CONTENZIOSO? POI, IL GIUDIZIO DI UN ATTO POLITICO NON è MAI UNIVOCO: per tutti, MA, io NON CREDO CHE QUALCUNO NON SAREBBE IMPAZZITO, o avrebbe potuto sopravvivere dopo 66 ANNI DI MINACCIE DI MORTE DELLA LEGA ARABA: contro di lui! PERCHé LA LEGA ARABA NON HA mai CAMBIATO LA SUA NATURA maligna, CONTRO ISRAELE, MA HA CAMBIATO CAMALEONTICAMENTE SOLTANTO LA SUA STRATEGIA ipocrita! Waze Israeli Startups Sold for a Massive $9 Billion in 2015. House Speaker Paul Ryan     US Congress Approves Greater Oversight of Iran Nuclear Deal. Restaurant Offers Incentives to Bring Jews and Arabs Together Encouraging a Peaceful Coexistence     WATCH: Bridging the Jewish-Arab Divide One Restaurant at a Time. Paraguay Floods     Israel Aids Flood-Stricken Paraguay and So Much More! Heron TP     Germany Chooses Israeli Drones for its Army
 =============
Se ISRAELE avesse dovuto rispondere alla violenza ricevuta, in modo proporzionale, secondo il diritto internazionale? OGGI NON SOLO NON ESISTEREBBERO PIù I PALESTINESI, MA, NEANCHE LA LEGA ARABA ESISTEREBBE PIù! che questo male agli ebrei, e a tutti i popoli del mondo, soltanto i Farisei Rothschild spa FED BCE FMI Banche CEntrali sistema massonico satana il gufo lo potevano fare a tutti.
===============
RE: [4-8007000010131] EvolutionxCrimeIdeological@gmail.com ] QUESTA RISPOSTA MI è GIUNTA FUORI CONTESTO! MI ERA GIà STATA INVIATA, tempo fa [ ma, perché non mi rispondono mai, circa come, io posso rientrare in possesso, del mio "lorenzoJHWH" il mio primo canale? IO NON HO UNA MAGIA NEI MIEI CANALI, ECCO PERCHé, COME VOI LI CHIUDETE SI STRINGE IL CAPPIO INTORNO AL VOSTRO COLLO! MI HANNO CHIUSO IN YOUTUBE due canali di cui, io avevo perso i codici di accesso, chiusi forse per inattività: 1. uniusrei 2. unisrei3, erano 5 anni, che non riuscivo ad accedere, che penalizzazione potevano avere? eppure me li hanno distrutti lo stesso!
=================
LA TURCHIA DI ERDOGAN è DIVENTATA, UNA TOTALE MENZOGNA, una finzione, UN CRIMINE TOTALE DI TERRORISMO, TUTTO IL GENERE UMANO è MINACCIATO, dalla LEGA ARABA e dalla TURCHIA ORA! Perché tutte le Nazione tranne la Russia fanno finta di essere gli stupidi? PERCHé NON PROTESTANO DI FRONTE A QUESTE MENZOGNE? ISTANBUL, 15 GEN - "I terroristi sono delle pedine manipolate da chi non vuole una Turchia forte". Lo ha detto il vicepremier di Ankara, Numan Kurtulmus, parlando alla tv privata Haberturk dell'attacco di martedì a Istanbul. "Ogni volta degli attentati ben preparati e perpetrati in date strategiche cercano di mandare un messaggio alla Turchia, come se tutto questo fosse pianificato da qualche parte", ha sostenuto, denunciando un tentativo di "sabotare l'economia e impedire le riforme politiche e democratiche" per impedire che "la Turchia sia un attore importante in Medio Oriente, soprattutto sulle questioni siriane e irachene". Il premier Ahmet Davutoglu aveva già evocato "attori segreti" dietro l'attacco di Sultanahmet, ipotizzando a sua volta che l'Isis possa essere stato solo una "pedina".
======================
TUTTA LA MALVAGITà DEL NUOVO ORDINE MONDIALE, IL GUFO SPA FED BCE, SPA FMI, CHE VUOLE TRASFORMARE TUTTO IL GENERE UMANO, IN UN SOLO BRANCO DI SCHIAVI .. MOSCA, 15 GEN - Il governo russo sarà costretto a tagliare le spese, "a rinunciare o rimandare" alcuni progetti e a ridurre "il personale dell'apparato statale": lo ha detto il premier Dmitri Medvedev in una seduta del Consiglio dei ministri sul budget federale del 2016.
IL RICATTO MONETARIO DEI FARISEI è LA PIù POTENTE ARMA DI DISTRUZIONE DI MASA DELLA STORIA, BISOGNA FARE DI TUTTO PER RIMOVERE A QUESTI DEMONI, IL LORO POTERE MONETARIO, ANCHE GIACOBBE CHIAMATO ISRAELE, INVOCò IN GENESI 40, LA MISERICORDIA DI DIO: A SUA PROTEZIONE, CONTRO LA MALVAGITà DI UN SUO FIGLIO!
========================
è CHIARO LA arabia SAUDITA HA VOLUTO UCCIDERE QUESTI SOLDATI! TUTTA LA GALASSIA DI TERRORISTI, IMPLEMENTA LA GEOPOLITICA SAUDITA, E TUTTI SONO TERRORIZZATI PERCHé DIETRO DI LORO, ai sauditi? CI SONO I SACERDOTI DI SATANA BUSH E KERRY! Shabaab attacca base Unione Africana in Somalia: strage di soldati. 12:34 15.01.2016. Assalto da parte di decine di miliziani somali ad una base militare nel sudest del Paese: uccisi almeno 50 soldati. Kenya, musulmani proteggono cristiani da Al Shabaab. Decine di terroristi del gruppo fondamentalista al Shabaab hanno attaccato questa mattina una base militare dell'Unione Africana nel sudest della Somalia, vicino al confine kenyano. A confermarlo funzionari dell'esercito somalo, mentre è stata la BBC a riferire degli annunci del gruppo terroristico, secondo cui la base è al momento sotto il loro totale controllo, al termine di ore di combattimenti in cui sarebbero rimasti uccisi, questo il bilancio definitivo reso noto da al Jazeera, almeno 50 soldati kenyani. Secondo quanto riferito da fonti militari kenyane, che gestiscono la base dove sono presenti forze di peacekeeping dell'Unione Africana, i terroristi avrebbero usato un'autobomba come ariete per penetrare nella struttura, aprendo poi il fuoco sul personale militare presente.
Al Shaabab, gruppo estremista presente in Somalia e Kenya si ispira al wahabismo al pari dell'Arabia Saudita ed è affiliato ad Al Qaeda dal 2012: http://it.sputniknews.com/mondo/20160115/1892580/shabaab-unione-africana-attacco-somalia.html#ixzz3xJROU8WB
====================
è CHIARO LA arabia SAUDITA HA VOLUTO UCCIDERE QUESTI SOLDATI! PERCHé è LA ARABIA SAUDITA, CHE, MINACCIA DI MORTE LA LEGA ARABA E TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO! Shabaab attaccano base Unione africana, 50 militari uccisi. Sparatoria in corso al confine con il Kenya. 15 gennaio 2016. CHI HA TRADITO QUESTI RAGAZZI? PARLO, sia DI TRADIMENTO INTERNO, che anche DI TRADIMENTO ESTERNO, CHE è TUTTO UN COMPLOTTO SAUDITA LEGA ARABA! Decine di terroristi somali del gruppo Al Shabaab hanno attaccato una base dell'Unione africana nella zona sud occidentale della Somalia, vicino al confine con il Kenya. Lo ha annunciato un funzionario dell'esercito somalo precisando che l'attacco è ancora in corso. La base ospita peacekeeper ed è gestita dall'esercito kenyano. Stando alle prime ricostruzioni, i terroristi sono riusciti a fare irruzione nella base con un'autobomba e poi hanno cominciato a sparare all'impazzata. Per Al Jazeera, almeno 50 militari kenyani sono rimasti uccisi.
   ================
QUESTA di Erdogan è una minaccia CRUDELE, una intimidazione contro l'ordine indipendente del potere giudiziario.. che, poi, lo sappiamo tutti, è stato Erdogan a spingere i Curdi alla disperazione, perché è il genocidio nei suoi propositi! IO PRETENDO CHE: UE E NATO E USA, prendano subito, una drastica decisione. Perché i docenti vogliono pacificare la società, ed Erdogna vuole continuare lo scontro sociale! MA GLI ISLAMICI LEGA ARABA NON CREDONO IN UNA SOCIETà PLURALE! ISTANBUL, 15 GEN - "Solo perché hanno titoli come professore o dottore davanti ai loro nomi non significa che siano illuminati. Queste persone sono oscure, crudeli e vili.     Chi sostiene i massacri del Pkk contribuisce ai suoi crimini. Ho invitato i giudici a fare subito tutto ciò che serve". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sugli accademici arrestati oggi per aver firmato l'appello per una soluzione pacifica al conflitto curdo
=====
e come fai a non rimpiangerti, SE IL NUOVO ORDINE MONDIALE TI AGGREDISCE? QUESTA INTERVISTA è LA PIù POTENTE ACCUSA CONTRO IL SISTEMA BANCAIO SPA MASSONICO: CHE STRITOLA TUTTI I POPOLI, ED INTIMIDISCE I POLITICI CON LA USURA! NEW YORK, 15 GEN - Sean Penn rompe il silenzio e parla a '60 minutes' della Cbs dicendo di avere un "terribile rimpianto" per il suo incontro con El Chapo Guzman. "Ho il rimpianto che le polemiche su questa vicenda abbiano oscurato quello che era il mio vero scopo - spiega - ossia quello di contribuire al dibattito sulle politiche per la lotta alla droga". "Vorrei essere chiaro, il mio articolo ha fallito", continua, riferendosi al pezzo uscito sulla rivista Rolling Stone. La sua intervista a El Chapo andrà in onda in formato integrale domenica sera
================
SOLTANTO QUESTI TITOLI INDICANO CHIARAMENTE, DOVE, da quale parte STA, LA PARTE MARCIA DELLA STORIA! 1. Angela Merkel l'ANTICRISTO, dice sì al prolungamento delle sanzioni UE contro la Russia, 2. DWN: il massonico sistema Merkel – forza motrice delle sanzioni alla Russia, 3. Merkel PRavy Sector bildenberg, mette in guardia dal pericolo di una guerra in Europa: 4. La Merkel si piega agli USA e dà il via libera all'aumento delle spese militari: http://it.sputniknews.com/politica/20160115/1896493/Germania-NATO-Russia-Geopolitica-Occidente.html#ixzz3xKY0sZMX 
===============
Bush Satana Kerry Farisei Obama GENDER Rothschild vampiro SALMAN ERDOGAN ] ma se, in questi 7 anni, in youtube non avete mai vinto contro lorenzoJHWH, il King in Israele MAI NEANCHE UNA VOLTA, ma, come, voi potere uscire cadaveri, impostando, uno scontro contro Unius REI? VOI NON AVETE UNA SOLA POSSIBILITà DI SOPRAVVIVERE A ME!
==================
13 Gennaio 2016 Deputati della Crimea, E DI TUTTO IL MONDO CIVILIZZATO CHIEDONO ALLA MERKEL HITLER: PRAVY SECTOR, chiedono di fermare le azioni da genocidio dell'Ucraina CIA NATO: CONTRO I RUSSOFONI, PERCHé CHIEDERLO AGLI ALTRI CHE NON COMANDANO UN CAZZO? NON SERVE A NIENTE! http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3xFdGjYqU

Hillary Clinton, MA, io credo nel pluralismo ideologico culturale identitario di ogni tipo, perché l'arcobaleno deve avere tutte le luminose vibrazioni, ed io non disprezzo le competenze di nessuno! IO NON HO DIFFICOLTà A COLLABORARE CON CHI è IN DISACCORDO CON ME! l'importante è avere uno slancio di universale altruismo, CHE è un concetto di giustizia universale! IO NON SONO IL TIPO CHE GIUDICA LE PERSONE, SUL PETTEGOLEZZO O SUL LORO PASSATO.. IO NON MI FIDO DI NESSUNO, PERCHé LE PERSONE IO LE VOGLIO CONOSCERE PERSONALMENTE!
stopped terrorism from Sharia law ] [ ideologia massonica Talmud Darwin: gli schiavi goym: animali evoluti dalla forma umana? ha stravolto i valori dell'etica laica, ma, anche la Morale è stata profanata, con la ideologia del gender, che ha stravolto i fondamenti spirituali e naturali della nostra società, che, tutte le volte che, hanno distrutto i valori trascendenti laici, di quello che Dio rappresenta, in modo ideale valoriale, la sacralità della vita? gli uomini hanno fatto le bestie, e di sangue, sono state sporcate le strade di tutte le Nazioni! E CHE DIRE DELLA NUOVA INVASIONE BARBARICA DI STUPRATORI NAZISTI ISLAMICI SHARIA: CONTRO GLI INFEDELI SCHIAVI DHIMMI? ONU UE OCI, TURCHIA, ARABIA SAUDITA, USA, SPA FED, REGIME BILDENBERG, MERKEL E NATO, SI STANNO RENDENDO RESPONSABILI DEL PIù DEVASTANTE BAGNO DI SANGUE DELLA STORIA DEL GENERE UMANO!

(di Roberto de Mattei)  In una lunga intervista, apparsa il 30 dicembre sul settimanale tedesco Die Zeit, il cardinale Gerhard Ludwig Müller, Prefetto della Congregazione per la Fede, solleva un questione di cruciale attualità. La fede cattolica non si offende … Continua a leggere

Politica estera

Il capo dell’esercito svizzero: «prepariamoci a conflitti, crisi e catastrofi»

generale Blattmann (di Mauro Faverzani) Ci si può esercitare in filosofie, cimentarsi in acrobazie dialettiche o sfoderare un arsenale di retorica; a parlar chiaro è, invece, il capo dell’esercito svizzero, il generale André Blattmann, nel suo intervento apparso sul giornale Schweiz …

Eutanasia

Si restringe l’obiezione di coscienza in Belgio

eutanasia (di Tommaso Scandroglio) A Diest, in Belgio, la casa di cura cattolica St. Augustinus è stata citata in giudizio dai parenti della signora Mariette Buntjens, una 74enne malata di cancro, perché non ha permesso l’accesso al medico che avrebbe praticato l’eutanasia …

Chiesa cattolica

San Pietro Canisio: preghiera per conservare la vera fede

san Pietro Canisio In questo momento di confusione, riportiamo il testo della Preghiera per conservare la vera Fede scritta da san Pietro Canisio S. J. (1521-1597), olandese e primo gesuita della provincia germanica, nonché proclamato Dottore della Chiesa da Pio XI nel 1925. (altro&helli…

Chiesa cattolica

“Troppo” cattolico, mons. Negri sotto attacco

mons.luigi-negri (di Mauro Faverzani) Più che un appello, sembra una sentenza: la lettera, spedita in fretta e furia in Vaticano – in particolare, al Papa ed alla Cei –, per cavalcare l’onda mediatica (prevedibilmente favorevole), ha lasciato diverse questioni aperte sul tappeto.…

Bioetica

La Fondazione Veronesi apre alla maternità surrogata per gli omosessuali

Comitato etico della Fondazione Veronesi (di Tommaso Scandroglio) Il Comitato etico della Fondazione Veronesi si è espresso con un parere su un tema che è al centro di forti dibattiti, il tema della maternità surrogata. Tale pratica prevede che una donna, quasi sempre dietro compenso, si faccia carico della…

Cultura

I Magi e l’Epifania del Signore

LADORAZIONE DEI RE MAGI-ANTONIO BALESTRA (di Cristina Siccardi) Siamo ancora nel Presepe. Gesù è nato. I pastori, avvertiti dall’Angelo, sono giunti nella Notte Santa per adorare Colui che spaccò la storia umana e portò la Salvezza. I primi a sapere della nascita del Salvatore furono alcuni pastori del p…

Cultura

Un libro contro la tentazione del sedevacantismo

True_False_Pope-800x800 (di Emmanuele Barbieri) In un’ora storica di profonda confusione all’interno Chiesa, vanno prendendo piede le teorie di coloro che sostengono l’esistenza di una “Sede vacante”, ovvero dell’assenza di Pontefici legittimi da cinquant’anni a questa parte. Per…

Corrispondenza romana

Onorio I: il caso controverso di un Papa eretico

Onorio-I (Roberto de Mattei) Il caso di papa Onorio è uno dei più controversi della storia della Chiesa. Come giustamente osserva lo storico della Chiesa Emile Amann, nella ampia voce che dedica alla Question d’Onorius nel Dictionnaire de Théologie Catholique (vol. VII, co…

Eutanasia

Il registro delle Dat a Treviso: più facile l’eutanasia in Italia?

14665-detail-biotestamento (Tommaso Scandroglio) Non c’è solo il gender, la comunione ai risposati civilmente e l’aborto che dovrebbero preoccupare i cattolici, ma anche l’eutanasia. La spinta ideologica verso la dolce morte continua a tutti i livelli culturali, politici, giuridici ed anc…

Eutanasia

Usa: salvato in extremis dall’espianto d’organi 

George Pickering III (Alfredo De Matteo) Il concetto di morte cerebrale, lungi dal soddisfare pienamente i criteri di accertamento della morte (storicamente determinata dalla cessazione di tutte le funzioni vitali di un organismo umano), fu elaborato nel 1968 da un comitato dell’Harvard M…

Aborto

La Corte costituzionale apre all’eugenetica di Stato

eugenetica (di Tommaso Scandroglio) Il 10 novembre scorso è stata depositata una sentenza della Corte costituzionale, la n. 229, che ancora una volta concerne il tema della fecondazione a

Per il quotidiano Avvenire la legge 194 funziona…

Il premier spagnolo Rajoy fa il pro-life in casa e l’abortista nel mondo

Traffico di organi della International Planned Parenthood Federation

Chiesa Cattolica

La fede cattolica non si offende solo con l’eresia

Indifferentism (di Roberto de Mattei)  In una lunga intervista, apparsa il 30 dicembre sul settimanale tedesco Die Zeit, il cardinale Gerhard Ludwig Müller, Prefetto della Congregazione per

San Pietro Canisio: preghiera per conservare la vera fede

“Troppo” cattolico, mons. Negri sotto attacco

Onorio I: il caso controverso di un Papa eretico

Omosessualismo

I media intensificano gli attacchi contro la moralità

io_e_lei (di Alfredo De Matteo) La battaglia istituzionale e politica per imporre al Paese le unioni omosessuali è solo l’obiettivo più importante di una guerra a tutto campo con

I fan di “Guerre Stellari” si ribellano al nuovo personaggio gay

L’europarlamento incalza l’Italia sulle unioni gay

L’Africa ribadisce il suo no all’omosessualità

Cultura

I Magi e l’Epifania del Signore

LADORAZIONE DEI RE MAGI-ANTONIO BALESTRA (di Cristina Siccardi) Siamo ancora nel Presepe. Gesù è nato. I pastori, avvertiti dall’Angelo, sono giunti nella Notte Santa per adorare Colui che spaccò la storia umana e

Un libro contro la tentazione del sedevacantismo

FONDAZIONE LEPANTO: conferenza di mons. Athanasius Schneider sul matrimonio

Le grazie del Giubileo in un’epoca di crisi

Politica Estera

Il capo dell’esercito svizzero: «prepariamoci a conflitti, crisi e catastrofi»

generale Blattmann (di Mauro Faverzani) Ci si può esercitare in filosofie, cimentarsi in acrobazie dialettiche o sfoderare un arsenale di retorica; a parlar chiaro è, invece, il capo dell’eser

Un’epoca nuova si apre per la Francia, ma quale?

Il voto greco è il simbolo del fallimento europeo

Il trionfo di Tsipras e il fallimento dell’Unione Europea

Letture

Un libro di Giovanni Turco: Costituzione e Tradizione

costituzione e tradizione (di Cristina Siccardi) Essendo l’Universo ordinato secondo criteri e principi, anche le società umane, piccole o grandi che siano, sono obbligatoriamente tenute a stabilire c

Lettere a un figlio sull’educazione

Il Diario di mons. Canovai

Riflessioni su “Cristo giudice” di Paolo Pasqualucci

International News

Cardinal-Burke-with-rosary-768x474

Join Cardinal Burke in rosary crusade for Church and society

(Steve Weatherbe, LifeSiteNews) – Cardinal Raymond Burke is calling on faithful Catholics to “storm heaven” by joining with him once a month in the Mass and the rosary to

Cardinal Burke calls final synod doc ‘deceptive in a serious way’

Vatican bishop: Pope’s view on global warming is as authoritative as the condemnation of abor...

Bruxelles, défis pour l’avenir et bilan du passé. Les propos de Mgr Léonard, archevêq...

Papal critics threatened with excommunication as “Year of Mercy” begins

Le Pape François a déclaré qu’il est de notre devoir moral d’accueillir des réfugiés e...

Attentats musulmans : Le pire est à venir !

Exclusif : Le cardinal Sarah répond à des contradicteurs

De Mattei: The Pharisees and Sadducees of our time

Entretien avec Roberto de Mattei: « Le Rapport final du Synode est un mauvais document »

Trois millions de migrants attendus en Europe d’ici 2017

Letter to the Catholic Academy



WORLD WATCH LIST 2014. Porte Aperte Italia
1 PORTE APERTE ITALIA. - CP 45. - 37063 Isola della Scala (VR)
- Tel. 0456631224. - E: info@porteaperteitalia.org
- Web: www.porteaperteitalia.org
COS'E' PORTE APERTE/OPEN DOORS INTERNATIONAL? La cronaca internazionale degli ultimi tempi ci ricorda quanto sia reale la persecuzione a danno dei cristiani e l'ondata di violenze in vari paesi nel mondo, documentata con reportage dettagliatissimi dalle TV e dai periodici nazionali e internazionali, non è altro che la punta di un iceberg.
Porte Aperte (Open Doors International è il nome con cui si conosce a
livello internazionale) è un 'agenzia missionaria attiva da oltre 55 anni nel campo del sostegno ai cristiani perseguitati. Nasce dalla visione di un singolo missionario, conosciuto come Fratello Andrea " Il contrabbandiere di Dio". L'opera di questo mission
ario, iniziata nel 1955 portando Bibbie oltre la Cortina di Ferro, oggi è diventata
un'organizzazione attiva e strutturata in oltre 60 paesi. Sfidando il controllo del KGB russo durante la Guerra Fredda, Fratello Andrea distribuì materiale cristiano ai cre
denti in difficoltà in buona parte del blocco sovietico. Anni dopo, la sua attività giunse in Cina, anche attraverso piani avventurosi come il Progetto Perla, grazie al, quale in una notte 1 milione di Bibbie vennero consegnate sulle spiagge cinesi, progetto che la rivista Time, Magazine non esitò a definire "una spedizione impavida". Dalla Cina al Medio Oriente passando per l'India e dall'America Latina all'Africa, la sfida di quest'uomo si trasformò in un ministero senza confini, che oggi, sostiene e aiuta milioni di cristiani perseguitati nel mondo. Ai primi posti dell'elenco dei paesi nei quali i cristiani vengono perseguitati troviamo nazioni come Corea del Nord, Iran, Arabia Saudita, Yemen, Afghanistan, tutti Stati in cui quasi non sorprende apprendere
che i cristiani subiscano torture, vessazioni, incarceramenti o, nella peggiore delle ipotesi, sparizioni e uccisioni. Ma la lista è lunga e contiene Stati che potrebbero sorprendere l'opinione pubblica italiana, come le bellissime Maldive (meta turistica ambita da moltissimi connazionali), le imponenti Cina e India (punti di riferimento economici mondiali ), per non parlare della lunga lista di paesi africani (dal Marocco alla Libia, dall'Eritrea all'Etiopia passando per la Somalia e l'Egitto, senza dimenticare Algeria, Nigeria, Mauritania, Sudan, ecc.). Porte Aperte ha soccorso milioni di cristiani e ha provveduto al sostegno spirituale e legale dei prigionieri, vessati e perseguitati unicamente per aver manifestato la loro fede cristiana, offrendo inoltre aiuti economici
alle loro famiglie e alle famiglie dei martiri. In questo momento opera attraverso moltissimi progetti, che spaziano dagli aiuti umanitari di prima necessità al sostegno spirituale e psicologico alle vittime, dalla fornitura di materiale formativo cristiano alla costruzione di infrastrutture utili alle comunità locali e molto altro.
alleluia
lorenzo scarola
5 alleluia

WORLD WATCH LIST 2014 Porte Aperte Italia PORTE APERTE ITALIA. - CP 45 - 37063 Isola della Scala (VR)
- Tel. 0456631224 - E: info@porteaperteitalia.org
- Web: www.porteaperteitalia.org
WORLD WATCH LIST 2014 : LA LISTA DEI PAESI DOVE ESISTE LA PERSECUZIONE, Press release (8 gennaio 2014) Oggi Porte Aperte ha pubblicato la
World Watch List 2014, la nuova lista dei 50 paesi dove più si
perseguitano i cristiani al mondo. Senza ombra di dubbio,
la persecuzione dei cristiani nel mondo è in crescita
e si conferma anche quest'anno l'estremismo islamico come fonte principale (non l'unica) di tale persecuzione, in ben 36 stati su 50 presenti nella lista.
Nella top 10sono 9 gli stati a maggioranza islamica
(Somalia, Siria, Iraq, Afghanistan, Arabia Saudita, Maldive, Pakistan, Iran e Yemen).
La Corea del Nord è ancora al °1 posto per il 12° anno consecutivo. Si stima che tra 50.000 e 70.000 cristiani soffrano negli orribili campi di prigionia
nordcoreani. Persiste poi il trend di incremento della
persecuzione in Africa, con la Somalia, addirittura al 2° posto, il
Sudan all'11° e l'entrata nella WWList, direttamente al 16° posto della Repubblica Centrafricana, nazione al limite del collasso. La guerra civile in Siria anche nel 2013 ha devastato il paese, salito addirittura
al 3°posto: la specifica vulnerabilità della comunità cristiana in questo conflitto è ormai un fatto accertato, dopo la presentazione in sede ONU e UE dei nostri rapporti sulla condizione dei cristiani. Ma peggioramenti preoccupanti si registrano, anche in
Pakistan, entrato nella top 10, Tunisia, oltre che in Iraq.
I paesi con il più elevato numero di violenze, contro i cristiani (assassini, rapimenti, stupri, distruzioni di chiese) sono: Repubblica Centrafricana,
Siria, Pakistan, Egitto, Iraq, Myanmar, Nigeria, Colombia, Eritrea
e Sudan. Assoluta, estrema, severa, moderata e leggera persecuzione
sono i gradi in cui abbiamo diviso la lista,
in base a un punteggio elaborato attraverso precisi questionari compilati sul campo dai nostri operatori e da vittime dirette della persecuzio
ne. La presenza nel territorio e il contatto diretto con i cristiani ci permette di
avere una maggiore chiarezza sulle specifiche situazioni, comparandole a dati raccolti da altre fonti attendibili (ONG, agenzie, ecc.). Il periodo preso in esame va dal 1 n
ovembre 2012 al 31 ottobre 2013. Il 15 gennaio 2014 verrà pubblicato
uno speciale dossier gratuito sulla WWList
(vedi sezione Dossier del sito ). Per maggiori info, visitate il nostro sito:
www.porteaperteitalia.org
Nota: La WORLD WATCH LIST elenca 50 paesi secondo l'intensità della persecuzione che i cristiani affrontano per il fatto di confessare e
praticare attivamente la loro fede. E' compilata da analisti di Porte Aperte specialisti della persecuzione, ricercatori ed esperti sul campo operativo e indipendenti all'interno dei vari paesi. I livelli assegnati sono basati su vari aspetti della libertà religiosa,
nella fattispecie identifica no principalmente il grado di libertà dei cristiani nel vivere apertamente la loro fede in 5 aree della vita quotidiana: nel privato, in famiglia, nella comunità in cui risiedono, nella chiesa che frequentano e nella
vita pubblica del paese in cui vivono, a cui si aggiunge una sesta area che serve a misurare l'eventuale grado di violenze che subiscono
alleluia
lorenzo scarola
11 alleluia

satana rothschild, tu lo sai, se ti consumi la Lega ARABA, completamente? non ti dirò niente!
alleluia
lorenzo scarola
12 alleluia

WORLD WATCH LIST 2014. Porte Aperte Italia PORTE APERTE ITALIA
-CP 45. -37063 Isola della Scala (VR). -Tel. 0456631224
-E: info@porteaperteitalia.org-Web: www.porteaperteitalia.org
PRINCIPALI CAMBIAMENTI DELLA WWLIST 2014
RISPETTO A QUELLA DEL 2013. La WORLD WATCH LIST, elenca 50 paesi secondo l'intensità della persecuzione che i cristiani affrontano per il fatto di confessare e praticare attivamente la loro fede. E' compilata da analisti di Porte Aperte specialisti della persecuzione, ricercatori ed esperti sul campo operativo e
indipendenti all'interno dei vari paesi. I livelli assegnati sono basati su vari aspetti della libertà religiosa, nella fattispecie identificano principalmente il grado
di libertà dei cristiani nel vivere apertamente la loro fede in 5 aree della vita quoti
diana: nel privato, in famiglia, nella comunità in cui risiedono, nella
chiesa che frequentano e nella vita pubblica, del paese in cui, vivono, a cui si aggiunge una sesta area che serve a misurare l'eventuale grado di
violenze che subiscono. Vi proponiamo una sintesi dei cambiamenti avvenuti nella WWList 2014 rispetto a quella dell'anno precedente, ricordandovi che il periodo coperto dalla WWList dal 1 Novembre 2012, al 31 Ottobre 2013
.• Quest'anno la metodologia della WWList è stata sottoposta al controllo
e alla valutazione dell'organismo internazionale indipendente
International Institute for Religious Freedom
(http://www.iirf.eu/) per mostrare la massima trasparenza e utilità dell'immenso lavoro di raccolta e analisi da ti fatto da Porte Aperte e sfociante nella WWList.
• La Corea del Nord è al °1 posto per il 1 2° anno consecutivo. Si stima che tra 50.000 e 70.000 cristiani soffrano negli orribili campi di prigionia
nordcoreani. Coloro che vengono
trovati in possesso di una
Bibbia affrontano lunghe detenzioni o addirittura la morte.
• Nella top 10 della lista oltre alla Corea del Nord troviamo
Somalia, Siria, Iraq, Afghanistan, Arabia
Saudita. Maldive, Pakistan, Iran e
Yemen: 9 di queste 10 nazioni sono a maggioranza islamica.
L'estremismo islamico è il motore della persecuzione in 36 dei 50 stati della WWList. Tutto ciò riflette un'intensificazione del trend che negli ultimi 15 anni ha reso
l'estremismo islamico la fonte principale di persecuzione dei cristiani. • In ben 34 nazioni la persecuzione è aumentata rispetto all'anno precedente (64%). In 5 nazioni la persecuzione è diminuita, ossia la situazione per i cristiani è migliorata (10%). Nel resto delle nazioni la situazione è rimasta più o meno la s
tessa (26%). • Per la prima volta una nazione sub
- sahariana, la Somalia, raggiunge la seconda posizione. Sempre in
Africa, il Sudan. è all'11°. I paesi africani assumono un ruolo determinante nella WWList. La Repubblica
Centrafricana è la nuova new entry, di
rettamente al 16° posto: violenze orribili sono state dirette
contro i cristiani dai ribelli Seleka nel periodo preso in esame.
• Per la prima volta la Siria (dall'11° alla 3°) e il
Pakistan (dalla 14° all'8°) entrano nella top 10. La
terribile guerra civile in atto in Siria è un'ovvia ragione di questa scalata. Il Pakistan invece diventa sempre più per i cristiani un posto dove è difficile vivere. Gli islamici più radicali hanno ampio margine
di manovra e spesso commettono crimini e discriminazioni contro i
cristiani rimanendo impuniti: il
governo non sembra in grado di garantire la sicurezza della minoranza cristiana.
• La violenza contro i cristiani è stata più visibile nei cosiddetti paesi "in crisi" o in via di dissoluzione. Basti pensare a stati come: Somalia, Siria, Iraq, Afghanistan, Pakistan, Yemen e Repubblica, Centrafricana, per capire di cosa si tratta, senza dimenticare Libia e Nigeria. • Le nazioni uscite
dai primi 50 stati dove esiste la persecuzione e quindi dalla WWList 2014 sono
l'Azerbaigian (al 38° posto l'anno scorso), Kirghizistan (49°) e l'Uganda (47°), che rimangono sorvegliati speciali. Oltre alla Repubblica Centrafricana, entrano
Sri Lanka direttamente al 29° posto e il
Bangladesh al 48°.
• La Colombia fa un enorme salto nella WWList
, dalla 46° alla 25° posizione, dimostrando come sia
possibile in una nazione cristiana parlare in molte aree di persecuzione dei cristiani.
• I paesi con il più elevato numero di: violenze contro i cristiani (assassini, rapimenti, stupri, distruzioni di chiese) sono: Repubblica Centrafricana
, Siria, Pakistan, Egitto, Iraq, Myanmar, Nigeria, Colombia, Eritrea
e Sudan.• Una buona notizia è la discesa notevole del Mali, dalla 7° alla 33°. Anche la Tanzania passa dalla 24°
alla 49°
alleluia
lorenzo scarola
20 alleluia

WORLD WATCH LIST 201
Porte Aperte
Italia
PORTE APERTE ITALIA
CP 45
37063 Isola della Scala (VR)
Tel. 0456631224
E: info@porteaperteitalia.org
Web: www.porteaperteitalia.org
La persecuzione dei cristiani nel mondo è in crescita.
Per maggiori info visitate il nostro sito:
www.porteaperteitalia.org
dove troverete un'intera sezione dedicata
alla WWList,
oppure, senza indugio conta
ttateci telefonicamente allo
045/6631224
oppure via mail:
info@porteaperteitalia.org
RANKING
WORLD WATCH LIST 201
alleluia
lorenzo scarola
25 alleluia

World Watch List 2014
Analisi della persecuzione nel mondo
La WORLD WATCH LIST elenca 50 paesi secondo l'intensità della persecuzione che i cristiani affrontano per il fatto di confessare e praticare attivamente la loro fede. E' compilata da analisti di Porte Aperte specialisti della persecuzione, ricercatori ed esperti sul campo operativo e indipendenti all'interno dei vari paesi. I livelli assegnati sono basati su vari aspetti della libertà religiosa, nella fattispecie identificano principalmente il grado di libertà dei cristiani nel vivere apertamente la loro fede in 5 aree della vita quotidiana: nel privato, in famiglia, nella comunità in cui risiedono, nella chiesa che frequentano e nella vita pubblica del paese in cui vivono, a cui si aggiunge una sesta area che serve a misurare l'eventuale grado di violenze che subiscono.
Dalla WWList 2014 (quindi basata su dati 2013), la metodologia della WWList è stata sottoposta al controllo e alla valutazione dell'organismo internazionale indipendente International Institute for Religious Freedom (http://www.iirf.eu/) per mostrare la massima trasparenza e utilità dell'immenso lavoro di raccolta e analisi dati fatto da Porte Aperte e sfociante nella WWList. L'IIRF ne ha attestato la professionalità e l'affidabilità dei contenuti.
Scarica la MAPPA WWList 2014 in PDF
Cosa cambia rispetto alla precedente lista
Vi proponiamo una sintesi dei cambiamenti avvenuti nella WWList 2014 rispetto a quella dell'anno precedente, ricordandovi che il periodo coperto dalla WWList dal 1 Novembre 2012 al 31 Ottobre 2013.
• La Corea del Nord è al °1 posto per il 12° anno consecutivo. Si stima che tra 50.000 e 70.000 cristiani soffrano negli orribili campi di prigionia nordcoreani. Coloro che vengono trovati in possesso di una Bibbia affrontano lunghe detenzioni o addirittura la morte.
• Nella top 10 della lista oltre alla Corea del Nord troviamo Somalia, Siria, Iraq, Afghanistan, Arabia Saudita, Maldive, Pakistan, Iran e Yemen: 9 di queste 10 nazioni sono a maggioranza islamica. L'estremismo islamico è il motore della persecuzione in 36 dei 50 stati della WWList. Tutto ciò riflette un'intensificazione del trend che negli ultimi 15 anni ha reso l'estremismo islamico la fonte principale di persecuzione dei cristiani.
• In ben 34 nazioni la persecuzione è aumentata rispetto all'anno precedente (64%). In 5 nazioni la persecuzione è diminuita, ossia la situazione per i cristiani è migliorata (10%). Nel resto delle nazioni la situazione è rimasta più o meno la stessa (26%).
• Per la prima volta una nazione sub-sahariana, la Somalia, raggiunge la seconda posizione. Sempre in Africa, il Sudan è all'11°. I paesi africani assumono un ruolo determinante nella WWList. La Repubblica Centrafricana è la nuova new entry, direttamente al 16° posto: violenze orribili sono state dirette contro i cristiani dai ribelli Seleka nel periodo preso in esame.
• Per la prima volta la Siria (dall'11° alla 3°) e il Pakistan (dalla 14° all'8°) entrano nella top 10. La terribile guerra civile in atto in Siria è un'ovvia ragione di questa scalata. Il Pakistan invece diventa sempre più per i cristiani un posto dove è difficile vivere. Gli islamici più radicali hanno ampio margine di manovra e spesso commettono crimini e discriminazioni contro i cristiani rimanendo impuniti: il governo non sembra in grado di garantire la sicurezza della minoranza cristiana.
• La violenza contro i cristiani è stata più visibile nei cosiddetti paesi "in crisi" o in via di dissoluzione. Basti pensare a stati come Somalia, Siria, Iraq, Afghanistan, Pakistan, Yemen e Repubblica Centrafricana, per capire di cosa si tratta, senza dimenticare Libia e Nigeria.
• Le nazioni uscite dai primi 50 stati dove esiste la persecuzione e quindi dalla WWList 2014 sono l'Azerbaigian (al 38° posto l'anno scorso), Kirghizistan (49°) e l'Uganda (47°), che rimangono sorvegliati speciali. Oltre alla Repubblica Centrafricana, entrano Sri Lanka direttamente al 29° posto e il Bangladesh al 48°.
• La Colombia fa un enorme salto nella WWList, dalla 46° alla 25° posizione, dimostrando come sia possibile in una nazione cristiana parlare in molte aree di persecuzione dei cristiani.
• I paesi con il più elevato numero di violenze contro i cristiani (assassini, rapimenti, stupri, distruzioni di chiese) sono: Repubblica Centrafricana, Siria, Pakistan, Egitto, Iraq, Myanmar, Nigeria, Colombia, Eritrea e Sudan.
• Una buona notizia è la discesa notevole del Mali, dalla 7° alla 33°. Anche la Tanzania passa dalla 24° alla 49°.
Qui di seguito trovate il ranking, ossia non una mappa ma la stessa lista disposta in uno schema che permette di vedere la posizione e il punteggio in confronto all'anno precedente:
alleluia
lorenzo scarola
26 alleluia

Diritti Umani.. http://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/diritti_umani/
Nel 1948 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. La dichiarazione è la risultante dell'olocausto degli ebrei (shoah) nella Germania nazista. Il documento afferma che ogni persona deve poter godere almeno dei diritti umani più elementari. Ciò riafferma la dignità e il valore di ogni essere umano indipendentemente dalla razza, colore, sesso, lingua, religione, opinione politica o di altra natura, origine sociale, nazionalità, proprietà, nascita o altro status.
Nel 1966, le Nazioni Uniti hanno sviluppato il Patto Internazionale per i Diritti Politici e Civili in aggiunta alla suddetta dichiarazione. L'articolo 18 del Patto Internazione per i Diritti Politici e Civili si concentra su quattro elementi della libertà di religione:
1. Ognuno ha il diritto di libertà di pensiero, coscienza e religione. Tale diritto include la libertà di avere o di adottare una religione o un credo di sua scelta, e la libertà, individualmente o comunitariamente, in pubblico o in privato, di manifestare la propria religione o credo con atti di adorazione, pratica, osservanza e insegnamento.
2. Nessuno sarà soggetto a coercizione che possa compromettere la sua libertà di avere o adottare una religione o un credo di sua scelta.
3. La libertà di manifestare la propria religione o credo potrebbe essere soggetta solo a quelle limitazioni prescritte dalla legge e necessarie a proteggere la pubblica sicurezza, l'ordine, la salute o la morale o i diritti fondamentali e di religione degli altri.
4. Gli stati aderenti al presente Patto si impegnano a rispettare la libertà dei genitori e, laddove sia possibile, quella dei tutori legali per assicurare un'educazione morale e religiosa ai loro figli conformemente alle loro convinzioni.
La mancanza dei diritti umani basilari è una parte significativa della persecuzione in alcuni paesi. Ai cristiani vengono negate le libertà fondamentali, alle quali hanno diritto tutti gli esseri umani; dunque non vengono trattati equamente. Vengono perseguitati a causa della loro religione e a causa di ciò che professano.
La Bibbia ci chiama a un'azione di patrocinio dei diritti umani. Il Salmo 82:3 dice: "Difendete la causa del debole e dell'orfano, fate giustizia all'afflitto e al povero". In quanto cristiani dobbiamo accertarci che tutti abbiamo accesso ai diritti umani basilari.
alleluia
lorenzo scarola
32 alleluia

[ lettera aperta ai Governi ] " tutto può essere vinto con la Pace, tutto può essere perso con la Guerra! " Questo ha detto, San Pio XII! [] dobbiamo smettere di fare una politica bassata sull'interesse economico, geopolitico ecc.. perché, chi persegue questi obiettivi, non può più essere sincero, ma, deve mentire, oppure, essere ipocrita, ed in questo modo, le persone migliori della società verranno uccise, perché, voi avete permesso, alla empietà ( la legge del più forte, contro, il più debole, che, è la negazione di ogni civiltà! ) di dominare sulla terra.. ecco perché, io sono Unius REI, io sono la forza della Verità razionale, e la forza della Ragione razionale.. soltanto, il questo modo, giustizia e diritto potranno regnare sulla terra! su questa strada, la prosperità, il successo, il progresso, sarà un diritto di tutto, ed i satanisti farisei banchieri, e maniaci salafiti, perderanno ogni potere!
alleluia
lorenzo scarola
40 alleluia

ma, i francesi hanno abbassato le mutande, davanti ad Erdogan, circa, la ammissione del genocidio degli armeni.. quindi, i massoni bildenberg, hanno condannato l'Europa a bruciare!
alleluia
lorenzo scarola
42 alleluia

se, la Sharia, non verrà condannata, a livello mondiale, la Francia farà la fine della Siria!
alleluia
lorenzo scarola
44 alleluia

mentre, la LEGA ARABA, che, è il male assoluto, gli assassini sharia imperialismo, sotto egida ONU, può essere, soltanto, distrutta, da un conflitto mondiale inevitabile, prima o poi.
alleluia
lorenzo scarola
46 alleluia

USA, UE, voi finirete davanti ad un tribunale internazionale, insieme alla Corea del Nord!
alleluia
lorenzo scarola
49 alleluia

[ la forza bruta del terrorismo e della prepotenza, contro, il diritto e contro, la democrazia! ] Il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Barroso ha chiamato il presidente ucraino Viktor Yanukovich, per esprimergli tutto il suo "sgomento" e lo "choc", per gli ultimi scontri a Kiev. Barroso ha chiesto "un'immediata fine delle violenze e ha condannato, fermamemte, l'uso della forza per risolvere la crisi politica" [ questo è il pervertimento della realtà, perché, è il Governo Ucraino, che, subisce la violenza, ma, viene accusato, tuttavia, per la violenza che subisce da parte di europeisti armati, frangie estremiste, violente! ], richiamando "la specifica responsabilità del governo ucraino per evitare la violenza e rispettare i diritti umani e le libertà fondamentali".
[] QUESTA È INVECE LA VERITÀ! [] La Russia accusa i paesi occidentali. Il ministero degli Esteri di Mosca, in un comunicato, sottolinea che "ciò che sta succedendo è una diretta conseguenza, della politica di connivenza, fra, i politici occidentali e le agenzie europee, che, hanno chiuso gli occhi di fronte alle azioni aggressive, delle forze radicali ucraine, fin dall'inizio della crisi". Secondo il Cremlino, "l'opposizione non controlla più la situazione, tra, le sue fila".
alleluia
lorenzo scarola
alleluia

Papa Francesco telefona a Enrico Letta [ premiandolo così, per la sua serietà e dedizione! ] Premier uscente rimasto molto colpito, ringrazia Santo Padre. 19 febbraio, 20:48. #ROMA, [ ma, non so, come, Renzi potrebbe fare, solo equilibrismi, per tenere il malato terminale, in sala operatoria, più a lungo, ma, infatti, senza sovranità monetaria, non ci può essere una vera soluzione, a nessun vero problema strutturale! stop a comprare il denaro, da abusivi criminali internazionali. dobbiamo ripristinare il diritto costituzionale sul popolo, il vero problema della Italia, non è, una migliore funzionale gestione, frutto di rapide riforme soltanto! Grillo ha ragione quando dice, che, è il sistema massonico, che deve essere distrutto. ] Papa Francesco Bergoglio ha telefonato oggi, al premier uscente Enrico Letta, a Palazzo Chigi. Il colloquio è stato particolarmente affettuoso, si apprende da fonti di Palazzo Chigi, Letta ne è rimasto molto colpito, ha ringraziato di cuore il Santo Padre, e conserverà per sempre il ricordo di questo suo gesto.
alleluia
lorenzo scarola
alleluia

Usa, 20 funzionari Kiev in 'lista nera' Chi ha ordinato violenze scorsa notte è 'persona non gradita'. 20 febbraio, #NEW YORK, [ ok, allora fate 21, ed aggiungete, anche il mio nome! ] Washington ha deciso di porre 20 alti funzionari ucraini, ritenuti responsabili di aver svolto, un ruolo nelle violenze, degli ultimi giorni a Kiev, in una 'lista nera' di persone non gradite, negli Stati Uniti, a cui non viene rilasciato il visto di ingresso. Lo ha reso noto, il Dipartimento di Stato, senza rivelare i nomi. Secondo una fonte del New York Times, "la lista oggi include, l'intera catena di commando, responsabile, di aver ordinato la violenza della notte scorsa". [ quindi, uccidere le persone, incendiare palazzi, e distruggere auto, è legittimo tutto per voi, se, i terroristi sono adeguati al vostro, interesse geopolitico imperialista.. la giustizia dei mafiosi, vi supera, infatti molti di loro sono uomini di onore, mentre, voi siete, dei delinquenti soltanto! ]
alleluia
lorenzo scarola
alleluia

Ucraina: Nato, governo non usi violenza. Appello Rassmussen, se interverranno militari rapporti a rischio. 20 febbraio, #BRUXELLES, [ QUESTO INTERVENTO È TRAGICOMICO: 1. I MILITARI NON DEVONO FARE POLITICA; 2. LA LEGITTIMA DIFESA, È UN DIRITTO NATURALE, E QUELLO, 3. CHE, FANNO LE OPPOSIZiONI È ABNORME, VILENTO, EVERSIVO, ED ILLEGALE REAZIONE, 4. IN QUESTO MODO, VOI GIUSTIFICATE I CRIMINALI, E QUINDI, DICHIARATE, da soli, DI ESSERE I MANDANTI DI QUESTO COMPLOTTO. 5. VOI STATE METTENDO IL COLTELLO, IN GOLA A QUALCUNO, CHE, per colpa vostra, NON HA PIÙ IL DIRITTO DI DIFENDERSI. 6. LA LEGITTIMA DIFESA È UN DIRITTO NATURALE INSOPPRIMIBILE! Quindi, legittimare quella violenza di europeisti armati, equivale a dichiarare. che, voi USA UE, siete i più grandi terroristi nel mondo, infatti, voi siete massoni e satanisti! ] "Invito fortemente il governo ucraino ad astenersi da ulteriore violenza. Se i militari interverranno contro l'opposizione, i legami con la Nato saranno seriamente danneggiati". Lo ha dichiarato il segretario generale dell'Alleanza Atlantica, Anders Fogh Rasmussen.
alleluia
lorenzo scarola
alleluia

Ucraina: Yanukovich annuncia tregua, Dopo colloqui con opposizioni, per fermare bagno sangue, 19 febbraio, 22:37. #KIEV, [ CREDO CHE, OGNI PERSONA DEBBA ESSERE LIBERA, MA, NESSUNO È LIBERO, DI VIOLENTARE GLI ALTRI, QUINDI, LA VIOLENZA, DEVE ESSERE EVITATA, E LE REGOLE DEMOCRATICHE, DEVONO ESSERE UTILIZZARE LEALMENTE, ANCHE, DAL GOVERNO! FATTE QUESTE PREMESSE, POI, IL GOVERNO HA IL DOVERE DI ESSERE VIOLENTO, PER RIPRISTINAE LA LEGALITÀ, SENZA INGERENZE ESTERNE.. PERCHÉ OGGI LA POLITICA INTERNAZIONALE NON È BASATA SULLA VERITÀ, MA, SULLA OPPORTUNITÀ, INTERESSE, GEOPOLITICA, ALEANZE, MERCATI, RISORSE, ECC.. E QUESTO PORTARE, ALLA GUERRA PRIMA O POI. CHE È LA PIÙ GRANDE: INGIUSTIZIA, VIOLENZA, INDISCRIMINATA, CONTRO, PERSONE INNOCENTI! ] Il presidente ucraino Viktor Ianukovich ha annunciato una "tregua" per "fermare il bagno di sangue" e la ripresa dei colloqui con l'opposizione all'indomani delle violenze che a Kiev hanno provocato almento 26 morti. Al termine di un incontro con i tre leader dell'opposizione, "le parti hanno dichiarato la tregua e la ripresa di colloqui per fermare il bagno di sangue e stabilizzare la situazione", ha indicato la presidenza in un comunicato.
alleluia
lorenzo scarola
alleluia

Nuovo commento sul tuo video. horror Muhammad in the Hell Why I Left Islam
Jagath Jayasena said: "That's what your adulterous, murderous, and lying mohamad told you. He is from the devil. Coming of Jesus was foretold by Moses, all prophets, and even angels. We are not twisted, its sinful mohamad only twist things in quran. Bible says... But even if we or an angel from heaven should preach a gospel other than the one we preached to you, let them be under God's curse! mohamad got his different message from an angel. He is under God's curse like you all muslims unless you all turn to God's word (Jesus) you all will end up in hell. []ANSWER [] there is something, of, wrong,, in this your comment! God does not condemn. people honest and peaceful!! because it is the natural law, that its reporting, if your is: true or false religion.. and according to natural law, in the world today, there are, only, religoni sick, only, but, all those that, being the murderers of peaceful people, or accomplices in this crime? can never be forgiven!

c'è qualcosa di sbagliato, in questo tuo commento! Dio non condanna le persone oneste e pacifiche! perché è la legge naturale, che dichiare vera o falsa una religione.. e secondo la legge naturale, oggi nel mondo ci sono religioni malate, soltanto, ma, essere gli assassini di persone pacifiche, o complici di questo crimine? non potrà mai essere perdonato!
alleluia
lorenzo scarola
7 alleluia

Hoy en Francia ( anticristos masónicos, de los europeos, europeísta agenda esotérica ), iniciaron el [ soso ], el proceso ( fraude) en contra, 9 miembros (delincuentes ), del movimiento Femen, que tomaron parte, la acción escandalosa ( sacrílegos ) en la Catedral de Notre Dame. Los activistas están acusados ​​de "causar daño ( lo profano, la blasfemia ) en lugar de culto religioso. " Este es el evento, organizado por las feministas, por la agenda bildenberg, en la Catedral de Notre -Dame, 12 de febrero de 2013, después de la abdicación del trono del Papa Benedicto XVI. Las chicas son despojados en público ( en la Iglesia ) y el canto ( blasfemia obscena) "Ya no es el Papa ", y también dañó (símbolos vilipendiados y religión ), los vasos sagrados, y ( contaminado ) las nuevas campanas de la catedral. [ Y ahora, que tienen que pagar para conseguir nuevas campanas ] delitos contra el patrimonio cristiano, dará lugar a un derramamiento de sangre, por las calles de Francia, como en los tiempos de la Revolución Francesa! [ ] La Guerra Civil francés, será igual, a la guerra civil de Siria!
alleluia
lorenzo scarola
7 alleluia

Aujourd'hui en France ( antéchrists maçonniques, des Européens, européiste agenda ésotérique ), ont commencé le [ fade ], le processus ( la fraude ) contre 9 membres (criminels ), du mouvement Femen, qui ont pris part, l'action scandaleuse ( sacrilège ) dans la cathédrale de Notre-Dame. Les militants sont accusés de « causer des dommages ( profane, blasphème ) en lieu de culte. " Il s'agit de la manifestation, organisée par les féministes, par l'ordre du jour bildenberg, dans la cathédrale de Notre-Dame, le 12 Février 2013, après l'abdication du trône du pape Benoît XVI. Les filles sont dépouillés en public ( dans l'Église ) et le chant ( blasphème blasphème ) " Il n'est plus le Pape " et a également endommagé ( symboles honnis, et la religion ), les vases sacrés, et ( souillés ) les nouvelles cloches de la cathédrale. [ Et maintenant, ils doivent payer pour obtenir de nouvelles cloches ] crimes contre l'héritage chrétien, conduiront à l'effusion de sang, pour, les rues de France, comme dans les jours de la Révolution française! [ ] La guerre civile française, sera égal, à la guerre civile syrienne!
alleluia
lorenzo scarola
7 alleluia

Heute in Frankreich ( Freimaurer Antichristen, der Europäer, europeist esoterische Agenda ), begann die [ fade ] Verfahren ( Betrug) gegen, 9 Mitglieder ( Verbrecher ), der Bewegung Femen, die teilgenommen haben, skandalösen Aktion ( Sakrileg ) in der Kathedrale von Notre Dame. Die Aktivisten werden beschuldigt, " Schäden ( profan, Gotteslästerung ) anstelle der religiösen Verehrung. " Das ist die Veranstaltung, die von Feministinnen organisiert, mit bildenberg Tagesordnung, in der Kathedrale von Notre-Dame, den 12. Februar 2013, nach der Abdankung den Thron von Papst Benedikt XVI. Die Mädchen werden in der Öffentlichkeit ausgezogen ( in der Kirche ) und Singen ( Gotteslästerung Gotteslästerung ) " Es ist nicht mehr der Papst " und auch beschädigt ( geschmäht Symbole und Religion), die heiligen Gefäße und ( unrein ) die neuen Glocken der Kathedrale. [ Und jetzt haben sie zu zahlen, um neue Glocken bekommen ] Verbrechen gegen die christliche Erbe, zu Blutvergießen führen, für die, die Straßen von Frankreich, wie in den Tagen der Revolution Französisch! [] Die Französisch Bürgerkrieg, wird gleich sein, um der syrischen Bürgerkrieg!
alleluia
lorenzo scarola
7 alleluia

Today in France ( Masonic antichrists, of Europeans, europeist esoteric agenda ), started the [ bland ], process (fraud ) against, 9 members ( criminals), of the Femen movement, who took part, scandalous action ( sacrilegious ) in the Cathedral of Notre Dame. The activists are accused of " causing damage ( profane, blasphemy ) in place of religious worship." This is the event, organized by feminists, by bildenberg agenda, in the Cathedral of Notre-Dame, February 12, 2013, after the abdication of the throne of Pope Benedict XVI. The girls are stripped in public ( in the Church) and chanting ( profanity blasphemy ) " There is no longer the Pope" and also damaged ( reviled symbols, and religion), the sacred vessels, and ( defiled ) the new Cathedral bells. [ And now, they have to pay to get new bells ] crimes against the Christian heritage, will lead to bloodshed, for, the streets of France, as in the days of the French Revolution! [] The French Civil War, will be equal, to the Syrian civil war!
alleluia
lorenzo scarola
8 alleluia

Oggi in Francia (massonica, di anticristi europeisti), è iniziato il [ blando, ] processo (truffa), contro, 9 componenti (criminali) del movimento Femen, che, hanno partecipato, all'azione scandalosa (sacrilega) nella Cattedrale di Notre-Dame. Le attiviste sono accusate di "causare danni (profanare) a luogo di culto religioso". Si tratta della manifestazione, organizzata dalle femministe, nella Cattedrale di Notre-Dame, il 12 febbraio 2013, dopo l'abdicazione, al trono di Papa Benedetto XVI. Le ragazze si sono spogliate, in pubblico ( in Chiesa) e scandivano ( bestemmie) "Non c'è più il Papa" e inoltre, hanno danneggiato (vilipeso simboli, e sentimenti religiosi), gli arredi sacri, e (profanato) le nuove campane della Cattedrale. [ ed ora, devono pagare per ottenere campane nuove ] i crimini, contro, il patrimonio cristiano, porteranno ad insanguinare, le strade della Francia, come, nei giorni della Rivoluzione Francese! [] la guerra civile francese, sarà uguale alla guerra civile siriana!

alleluia
lorenzo scarola
8 alleluia

io Unius REI, io sono un agnostico, che, ha imparato a camminare con Dio!
alleluia
lorenzo scarola
8 alleluia

Alesey German: e' difficile essere un dio... ] [ ma, solo JHWH è Dio, tutti noi siamo merda, amata da Dio!] Il Secondo Comandamento ci insegna: "Non farti scultura ne' immagine alcuna". Eppure, con ostinazione, l'umanita' continua a cercare, i suoi dei tra, gli esseri umani, adorando alcuni, e gettando nell'abisso dell'oblio gli altri. Alcuni perdono, la loro "divinita'" a causa di un tragico incidente, altri riescono a vivere con dignita la loro vita, malgrado la volubilita' del pubblico. [] Dio chiama tutti alla partecipazione della sua natura divina, ma, gli uomini vili, hanno scelto la religione, o l'ateismo! e tra le due scelte, è certo peggiore l'ateismo.. l'approccio più onesto è l'agnosticismo razionale.
alleluia
lorenzo scarola
8 alleluia

[ i satanisti ed i massoni, UE, USA, Bildenberg, corporations Rothschild, hanno perso il concetto, della democrazia, infatti, loro sono una congiura, che, è riuscita bene! ] [ a questo punto le leggi marziali sono l'unica soluzione! ] Ucraina, le ultime da Kiev. 22:51
In totale sono state sequestrate 60 corpi per granate e una sostanza chimica per preparare l'esplosivo, ha comunicato il Ministero degli Interni dell'Ucraina.
22:51. Nel fra tempo a Kiev in un garage è stato scoperto un deposito di munizioni sul luogo dello spegnimento di un incendio.
alleluia
lorenzo scarola
8 alleluia

19 febbraio, [ l'unico segno, che, si sta sorpassando è il vostro? voi non avete nessun diritto, di interferire, in uno Stato sovrano, che, è in lotta, contro, il terrorismo, che, voi avete alimentato! ] Gli Stati Uniti condannano nei ''termini più forti'' le violenze in Ucraina. Lo afferma il presidente americano Barack Obama, aggiungendo, che, gli Usa stanno lavorando con l'Unione europea per rispondere alla situazione in Ucraina. E sottolinea che ''ci saranno conseguenze se si oltrepasserà il segno''.
alleluia
lorenzo scarola
8 alleluia

king saudi arabia [ tu sei troppo sereno per il nucleare iraniano! ok! se, tu dichiari guerra all'Iran, subito? poi, mi convincerai, che, la vostra inimicia, non è una finzione, ma, questo, non ti renderà, comunque il mio amico! tu sei il principale nemico del regno di dio, insieme a rothschild ] 19/02/2014. SIRIA. i ribelli "pronti all'offensiva di primavera" per il controllo di Damasco. Governo, e opposizione si sfidano sul piano militare: attesa una "grande battaglia" per Daraa, provincia considerata "il cancello" per la capitale. "Migliaia" di combattenti addestrati in Giordania, dalle forze occidentali. Ban Ki-moon invita le parti a tornare al tavolo dei colloqui di pace. Damasco (AsiaNews/Agenzie). I ribelli che operano nella parte meridionale della Siria stanno organizzando una "offensiva di primavera" contro Damasco. Secondo fonti del governo e dell'opposizione, all'interno di questa offensiva è previsto lo spiegamento di quei combattenti che sono stati addestrati dalle forze occidentali in Giordania. Allo stesso tempo l'esercito regolare siriano sta riposizionando le proprie truppe nella provincia di Quneitra, nei pressi del confine israeliano, e punta a fermare l'avanzata dei ribelli a Daraa. Dal canto suo, il Segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha dichiarato che "solo i colloqui di Ginevra" possono portare la pace nel Paese e ha invitato "tutte le parti in causa" a tornare al tavolo del dialogo dopo il fallimento del secondo round di incontri. Sul campo si teme l'arrivo di migliaia di ribelli addestrati dagli Stati Uniti. Abdullah al-Qarazi, ex ufficiale dell'esercito regolare e oggi comandante ribelle, ha messo in chiaro che l'offensiva ci sarà: "La provincia di Daraa è il cancello di Damasco. È da qui che inizia la battaglia per la capitale". Per ora, ha aggiunto, "abbiamo solo la garanzia che le armi arriveranno da quelle nazioni che sostengono la rivolta contro Assad. Se le promesse saranno onorate, a Dio piacendo arriveremo nel cuore della capitale". Dall'estate del 2013, i ribelli possono vantare il controllo di parti della città di Daraa e di alcune posizioni strategiche nei pressi del confine giordano: queste potrebbero divenire il corridoio per il passaggio delle armi. Inoltre hanno formato una coalizione composta da 47 fazioni e aperto canali di comunicazione con i combattenti della provincia di Damasco e con quelli che lottano a Quneitra, nel Golan. Da parte sua, l'esercito regolare non ha intenzione di cedere: secondo un funzionario del governo, "tutto è pronto" per la battaglia di Daraa. I venti di guerra non fermano le "speranze" delle Nazioni Unite per una ripresa dei colloqui di pace. Martin Nesirky, portavoce del Segretario generale Ban Ki-moon, ha chiarito che il leader Onu "resta convinto che solo Ginevra II sia la strada da percorrere. Sta cercando di convincere le parti in causa a tornare il prima possibile al tavolo, in modo che il processo di pace possa continuare. Ma si tratta di un processo, non di un singolo evento che può verificarsi in uno o due incontri. Ci vorrà molto tempo".
alleluia
lorenzo scarola
9 alleluia

19/02/2014. COREA DEL NORD - HONG KONG [ questo arresto dimostra che sono tutte vere le accuse, del Rapporto Onu: e che Cina e COREA DEL NORD, saranno punite entrambe per avere mentito.. è Rothschild, che, lo ha mandato, per farmi maledire la Cina! ], Pyongyang, arrestato missionario cristiano: distribuiva "materiale religioso", lui si che è un vero cristiano, non io! infatti, io sono un ebreo! John Short, australiano 75enne, vive a Hong Kong, da circa 50 anni. La moglie spiega: "Al momento non sappiamo, dove sia, né quali siano le accuse formali contro, di lui. Non è un pazzo, ma una persona, che, ha a cuore la popolazione nordcoreana". Hong Kong (AsiaNews) - Il governo della Corea del Nord ha arrestato un missionario cristiano di75 anni per "distribuzione illegale di materiale religioso". John Short, di nazionalità australiana, vive a Hong Kong da 50 anni: l'arresto è avvenuto lo scorso 16 febbraio, ma la conferma è arrivata solo oggi. Secondo la moglie, Short "era consapevole dei suoi rischi quando ha deciso di andare a Pyongyang". Karen Short lavora con il marito presso la Christian Book Room, di Tsuen Wan, uno dei quartieri dei Nuovi Territori. Al South China Morning Post racconta: "Ho saputo dell'arresto solo la mattina del 18 febbraio. Si tratta di un evento fuori dall'ordinario, ma, noi siamo missionari cristiani. Mio marito sapeva a cosa andava incontro. Alla fine siamo tutti nelle mani di Dio, e noi siamo fermamente convinti di questo". La Short sembra confermare, le accuse del regime di Pyongyang: "Mio marito è un uomo, di salde convinzioni. L'arresto è avvenuto perché, portava con lui del materiale evangelico, scritto in coreano. Le autorità non erano felici di questa cosa". Il missionario cristiano aveva già visitato, la Corea del Nord: "La prima volta è andato, con un gruppo più numeroso, via treno. Questa volta ha volato da Pechino, ma, appena arrivato le autorità lo hanno interrogato più volte, nel suo albergo". Proprio durante quel primo viaggio, Short "ha tenuto, un atteggiamento trasparente riguardo la sua fede. Ha letto la Bibbia senza nascondersi, anche davanti alle guide del governo durante la visita a Pyongyang. Non è un temerario, ma, è animato dal desiderio di prendersi cura di quelle persone, che soffrono". La signora ha contattato il Consolato australiano a Hong Kong, per chiedere assistenza, ma, questo ufficio non ha contatti diretti con Pyongyang. Il caso è stato quindi girato all'Ambasciata australiana, di Seoul, che, al momento "sta lavorando con il Consolato svedese, per capire dove si trova mio marito, e quali accuse formali gli sono state mosse".
alleluia
lorenzo scarola
9 alleluia

19/02/2014. IRAQ. [Benjamin Netanyahu, il teatrino mortale, la filosofia della truffa.. questa ostilità, tra sciiti e sunnuti, è vera solo per il popolo, in realtà, è una truffa, perché, esiste un solo califfato mondiale, e tu sei morto, per questo! non potrebbe mai essere una vera alleata, la ArABIA SAUDITA, perché, proprio la sua sharia, è la tua condanna a morte! ] Quasi 50 morti in una serie di attentati a Baghdad e Hilla. Le autobombe sono scoppiate in luoghi molto frequentati: centri commerciali e stazioni di autobus. Quasi 500 i morti fra gennaio e febbraio. Il 2013 l'anno con più violenze. In aprile le elezioni legislative. Baghdad (AsiaNews) - Almeno 49 persone sono morte ieri in una serie di attentati con autobombe nella capitale e a Hilla, una città a 100 km a sud di Baghdad. La polizia ha confermato che le auto sono esplose vicino a centri commerciali e alle stazioni di autobus per colpire più gente possibile. A Baghdad gli attentati si sono concentrati nelle aree sciite della città. Il giorno prima, sempre a Baghdad, sono state uccise altre 23 persone. Secondo cifre del governo, il mese scorso sono state uccise più di 1000 persone in attacchi che miravano a obiettivi sciiti o governativi. Fonti ospedaliere e della sicurezza affermano che in questo mese di febbraio vi sono state già quasi 500 vittime. Gli attentati non vengono rivendicati da nessuno, ma si pensa che esse siano causati da gruppi sunniti che combattono il premier Al Maliki, sciita, e da gruppi fondamentalisti in relazione con Al Qaeda. In aprile vi saranno le elezioni legislative e la popolazione teme un incremento degli attentati. Dalla caduta di Saddam Hussein nel 2003, il 2013 per l'Iraq è stato l'anno più violento, superando anche le violenze del periodo 2006-2007.
alleluia
lorenzo scarola
9 alleluia

[ Rapporto Onu: è tutto vero! e la Cina, non può rischiare, di divenire mia nemica, per imporre, il veto, contro, il deferimento della Corea del Nord, alla Corte penale internazionale, la Cina non ha nessuna speranza di sopravvire, ad una guerra mondiale senza, la mia benevolenza, e per distruggere la Corea del Nord, io approvo la guerra mondiale! io ho promesso a Dio di non lasciare mostri dopo di me! ], 18/02/2014. Pechino e Pyongyang, contro, il Rapporto Onu: Complotto politico. La Commissione speciale sulla Corea del Nord presenta il Rapporto sui crimini contro l'umanità commessi dal regime dei Kim. Dopo 61 anni dalla divisione della penisola, le Nazioni Unite sottolineano le "atrocità che quel governo compie impunemente contro la sua popolazione". Analisti ed esperti: "Bella mossa, ma sarà difficile vedere un'attuazione pratica". Seoul (AsiaNews) - Il Rapporto ufficiale sulla situazione dei diritti umani in Corea del Nord ha provocato le reazioni sdegnate di Pechino e Pyongyang, che rimandano al mittente le accuse di "atrocità" e "crimini contro l'umanità" e chiedono alle Nazioni Unite di "non procedere oltre" con la richiesta di deferire il regime dei Kim alla Corte penale internazionale. Dal punto di vista formale, il governo nordcoreano non ha neanche risposto alle accuse ricordando solo di "non fare parte" degli organismi internazionali che hanno dato il via all'inchiesta (Commissione Onu per i diritti dell'uomo e Corte penale internazionale). Pyongyang ha definito la mossa "un complotto politico ordito dall'Unione Europea e dal Giappone, con la complicità ostile dell'America". La Cina è coinvolta nelle 372 pagine del Rapporto in maniera diretta: secondo molte testimonianze, l'atteggiamento cinese e la sua politica di rimpatrio forzato degli esuli dal Nord sono una forma di "complicità" nei crimini contro l'umanità. Il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino ha risposto che quella politica "fa parte di un trattato bilaterale" sul quale il Palazzo di vetro "non ha giurisdizione. Non possiamo in alcun modo accettare queste accuse". Il Rapporto è stato presentato ieri a Ginevra dalla Commissione incaricata dall'Onu di indagare sulle violazioni ai diritti umani. Essa è composta dall'australiano Michael Kirby, dalla serba Sonja Biserko e dall'indonesiano Marzuki Darusman. I risultati completi del Rapporto, che sarà reso pubblico e adottato dal Consiglio per i diritti umani dell'Onu il prossimo 17 marzo, si basano sulle parole di 80 testimoni. Questi sono stati ascoltati lo scorso anno nel corso di quattro udienze pubbliche a Seoul, Tokyo, Londra e Washington; inoltre, la Commissione ha ascoltato in via confidenziale altre 240 persone. Si tratta di esuli nordcoreani che oggi vivono nel Sud, di cui non sono state divulgate le generalità per motivi di sicurezza. Le testimonianze sono terribili: centinaia di migliaia di persone sono morte nei campi di lavoro del regime, rinchiuse a causa di motivazioni politiche, religiose o sociali. Secondo il testo, all'interno dei gulag (che conterrebbero ancora oggi circa 300mila persone) il diritto "non esiste: i lavoratori sono costretti a vivere e morire come animali, sono sottoposti a violenze sessuali e torture, sotto una perenne coercizione psicologica". La situazione non è nuova: in effetti dura da 61 anni, ovvero dalla divisione in due della penisola coreana al termine della Guerra di Corea. La parte Nord, sostenuta dalla Cina, è guidata da allora dalla famiglia Kim: il primo dittatore, Kim Il-sung, scelse una politica autarchica e isolazionista, distruggendo con la violenza i partiti politici e le religioni. Migliaia di religiosi cattolici furono costretti a partecipare alle "marce della morte" - chilometri a piedi per settimane intere - e decine di migliaia di buddisti vennero fucilati. Prima di chiudere la conferenza stampa, l'ex giudice Kirby ha dichiarato: "Il mondo non può addurre l'ignoranza come scusa per aver fallito nel porre fine alle violazioni dei diritti umani in Corea del Nord. Al termine della seconda guerra mondiale molti hanno detto che se solo avessero saputo avrebbero agito. Adesso il mondo sa. Non c'è nessuna scusa". Tuttavia, analisti ed esperti dell'area si chiedono come farà l'Onu - dal punto di vista pratico - a rendere efficaci le denunce e costringere Pyongyang a interrompere la propria politica di terrore. Una strada potrebbe essere il deferimento alla Corte penale internazionale, ma serve il voto positivo del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di cui è membro permanente (con diritto di veto) anche Pechino. Jared Genser, avvocato che patrocina le cause riguardo i diritti umani alla Corte dell'Aja ed esperto della Corea del Nord, dice: "La Commissione ha fatto un lavoro eccellente, ma, è rischioso chiedere al Consiglio di Sicurezza di intervenire. Dal punto di vista legale, una sua azione sarebbe giustificata e appropriata, ma, di fatto farà infuriare la Cina". Yun Yeo-sang, direttore del Centro dati per i diritti in Corea del Nord, cerca comunque il lato positivo: "Il Rapporto sembra aver convinto, il mondo della gravità della situazione. Ora abbiamo informazioni che prima non avevamo".
alleluia
lorenzo scarola
9 alleluia (modificato)

condanna la violenza cieca ( no! il Re della ARABIA SAUDITA, lui non è ancora cieco! è sempre bene, quando vengono uccisi i cristiani! la vita di coloro, che, sono destinati all'inferno è un dovere, per ogni vero musulmano, di ucciderli! è nella Moschea, che hanno tiato a sorte per chi si sarebbe fatto uccidere, come camikaze ). 18/02/2014, EGITTO - ISLAM. Gruppo jihadista, rivendica l'attentato, contro, i pellegrini coreani a Taba. Oggi i funerali dell'autista egiziano, copto ortodosso, morto insieme a tre coreani. L'autore è un giovane sui 21 anni, saltato con una cintura esplosiva. La Chiesa cattolica, vicina alle vittime, condanna la violenza cieca ( no! il Re della ARABIA SAUDITA, lui non è ancora cieco! ). Con gli attacchi si vuole colpire l'industria del turismo, ma anche il sostegno dato ad Al Sisi da Vladimir Putin. Il Cairo (AsiaNews) - Il gruppo jihadista Ansar Beit al-Maqdess ha rivendicato oggi l'attentato terrorista di due giorni fa nel Sinai contro un autobus di pellegrini coreani, facendo quattro morti e 14 feriti. La Chiesa cattolica egiziana ha diramato un messaggio di condoglianze per tutti gli uccisi e di vicinanza per i feriti. In una dichiarazione pubblicata su internet, il gruppo esalta "uno degli eroi di Beit al-Maqdess" che ha compiuto l'attentato. Il gruppo, con base nel Sinai, rivendica un legame con Al Qaeda ed è fra i responsabili dei maggiori attacchi contro polizia ed esercito in questi mesi, cresciuti dopo la deposizione del presidente Mohamed Morsi e la messa fuorilegge dei Fratelli musulmani in Egitto. Con l'attentato del 16 febbraio, il gruppo ha minacciato di iniziare una nuova fase nella guerra contro il nuovo governo, colpendo "gli interessi economici", legati al turismo. E' la prima volta, dopo 10 anni, che viene attaccato un gruppo di turisti in Egitto, anche se attentati e stragi sono avvenuti sotto tutti i presidenti e i governi. In questo caso, l'autobus che è stato colpito era carico di un gruppo di 31 pellegrini cristiani coreani, tutti provenienti dalla contea di Jincheon, che viaggiavano in un tour che comprendeva la Turchia, l'Egitto e Israele. La polizia ha stabilito che, il terrorista - sui 21 anni o più - è salito sul bus, e ha azionato una cintura esplosiva, che, doveva pesare sui 5-10 kg. Sul luogo dell'attentato sono stati trovati vari resti umani, allo studio per l'attribuzione. L'autobus ritornava dal monastero di santa Caterina, e stava per passare da Taba in Israele, quando, è avvenuto l'attacco. I quattro morti sono le due guide coreane, una pellegrina e l'autista egiziano, un cristiano copto ortodosso di nome Sami, il cui funerale sarà celebrato oggi. La Chiesa cattolica egiziana, ha diffuso un messaggio di cordoglio, per le vittime dell'attentato. "Preghiamo per coloro, che, sono morti - ha spiegato p. Rafic Greiche, il portavoce - e per i feriti. Ma vogliamo anche condannare con tutta la forza questa violenza cieca". L'attentato è avvenuto proprio nello stesso giorno in cui si apriva un nuovo processo contro Mohamed Morsi, accusato questa volta di aver collaborato ad attentati insieme a palestinesi di Hamas e a militanti libanesi. La nuova serie di violenze appare come una minaccia alla candidatura a presidente del gen. Abdel Fattah Al Sisi che, la scorsa settimana era stato a Mosca, ricevendo il sostegno di Vladimir Putin. Ma, è soprattutto, una minaccia a tutti gli stranieri perché, non sostengano il nuovo governo egiziano, minando uno dei cespiti più ricchi dell'economia del Paese, cioè, il turismo
alleluia
lorenzo scarola
9 alleluia

18/02/2014 11:35. [ il più grande errore strategico è separare India da Cina, renderle rivali è stato il lavoro dei satanisti americani per ucciderle entrambe! Giappone e Pakistan sono il vero nemico! ] INDIA - CINA. L'India mette "sotto controllo" la Cina, il suo esercito e i suoi rapporti con il Pakistan. I vertici militari di New Delhi hanno creato una squadra speciale, che sorveglierà Pechino dai confini "contesi" tra le due nazioni. La Cina osserva "con attenzione" la nuova alleanza tra India e Giappone, soprattutto in campo di difesa. Intanto, Islamabad spinge l'acceleratore sul corridoio economico con Pechino. New Delhi (AsiaNews/Agenzie) - L'esercito dell'India ha formato tre squadre speciali per tenere sotto controllo la Cina. Lo hanno rivelato ieri fonti militari - anonime per motive di sicurezza - all'Hindustan Times, quotidiano nazionale di New Delhi. L'obiettivo è di studiare le capacità militari di Pechino, le sue relazioni internazionali strategiche (in particolare con il Pakistan), i tentativi di soft power e le riforme economiche. Ideatore del progetto è il generale Bikram Singh, capo di Stato maggiore dell'esercito indiano. Le tre squadre - chiamate China cells - opereranno nei settori settentrionale, centrale e orientale dell'India, vicini alle zone contese tra le due nazioni. Il gruppo orientale ha base a Calcutta (West Bengal) ed è composto da sei ufficiali. Il gruppo settentrionale ha sede a Udhampur (Jammu e Kashmir) ed è formato da tre ufficiali, come quello centrale, che si trova a Lucknow (Uttar Pradesh). La creazione di questa squadra speciale segue un incontro avvenuto la scorsa settimana a New Delhi tra Yang Jiechi, consigliere di Stato della Cina, e Shiv Shankar Menon, consulente per la sicurezza nazionale dell'India. Conclusosi con un nulla di fatto, i due hanno discusso della disputa sui confini che da anni coinvolge i rispettivi Paesi. La Cina rivendica più 90mila km2 dell'Himalaya orientale; l'India accusa Pechino di occupare 38mila km2 del proprio territorio, nell'altopiano di Aksai Chin. Intanto, Pechino osserva con attenzione i rapporti tra India e Giappone. Ni Lengxiong, esperto in diplomazia militare di Shanghai, ricorda la presenza a gennaio del primo ministro giapponese Shinzo Abe come ospite d'onore alla parata per la Festa della repubblica indiana. I primi di febbraio poi, il premier nipponico è tornato a New Delhi per discutere di cooperazione nel settore della difesa, inclusa la vendita di un aereo anfibio giapponese. Accordo che ha reso l'India il primo Paese al mondo a comprare un velivolo militare a Tokyo dopo la Seconda guerra mondiale. D'altra parte, non è passato inosservato oggi l'arrivo in Cina di Mamnoon Hussain, nuovo presidente del Pakistan, nella sua prima visita di Stato al più grande partner commerciale di Islamabad. Il presidente ha già annunciato di voler ridiscutere del corridoio economico tra Pakistan e Cina, un progetto di grande importanza geopolitica per Pechino. Esso rappresenta una via molto più breve per le importazioni cinesi di greggio dal Medio oriente, e per le sue esportazioni nella regione.
alleluia
lorenzo scarola
10 alleluia

[o lo Stato laico, che non significa secolare, o la immediata distruzione dello Iran! ] 19/02/2014. IRAN-USA-ISRAELE. Esperti internazionali: No a nuove sanzioni contro l'Iran, Il gruppo "The Iran Project" spiega che, se vi sono nuove sanzioni, i dialoghi potrebbero fallire; la comunità internazionale si dividerebbe; a Teheran vincerebbero ancora i coservatori. Negli Usa si vuole tenere aperta la possibilità di un attacco militare insieme ad Israele. Javad Zarif: I negoziati sono l'unica via. a Vienna sono in corso i dialoghi di Teheran con le potenze 5+1 (Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia, Germania) per un accordo sul programma nucleare iraniano, che, rassicuri sul suo fine pacifico, sottomettendolo, al totale controllo dell'Onu. [ e chi è l'ONU?, vengono uccisi, ogni giorno, 300, dhimmi martiri cristiani, sotto la egida dello ONU! questo è sicuro, voi avete tradito Israele.. se, non viene abolita la sharia, bisogna fare bombarbamenti, a teppeto, su tutte le strutture iraniane, immediatamente! ]
alleluia
lorenzo scarola
10 alleluia

[ Bush 322 Rothschild 666 ] quante operazioni al buco dell'ano, voi avete subito? lo sanno tutti, che, ultra ottantenni non possono andare in carcere, se, non che, per casi di omicidi ripugnanti! e le pussy riot pussy, le blasfeme sacrileghe, profanatrici di chiese, quelle, si, sono buone per dei satanisti voi! ] [ 19 febbraio 2014. tennessee. Stati Uniti, suora 84enne condannata a tre anni. Una condanna che farà discutere in America. È quella di tre anni di carcere inflitta a una suora di 84 anni che insieme a due pacisfisti cattolici nel luglio 2012 protestò contro uno stabilimento nucleare.
alleluia
lorenzo scarola
10 alleluia

Alla vigilia della sentenza la religiosa aveva dichiarato a un giornale del Tennessee, rivolgendosi ai giudici: "Non abbiate clemenza, rimanere in carcere per il resto della mia vita sarebbe per me l'onore più grande. Spendiamo più per le armi nucleari che per istruzione, salute, trasporti, protezione civile e molti altri settori".
Gli altri due attivisti, Michael Walli, 64 anni, e Greg Boertje-Obed, 58 anni, dovranno scontare in prigione 5 anni. La loro incursione rappresentò uno scacco per la sicurezza dell'impianto.19 febbraio 2014. [ gli USA, non hanno nessun diritto, di fare i moralizzatori a nessuno, proprio loro sono lo Stato più criminale del mondo, proprio loro sono 150.000 sacrifici umani, sullo altare di satana ogni anno... che, sono loro, la CIA, NSA, che, li fanno, per non travare mai un solo responsabile! ] Stati Uniti, suora 84enne condannata a tre anni. Una condanna che farà discutere in America. È quella di tre anni di carcere inflitta a una suora di 84 anni che insieme a due pacisfisti cattolici nel luglio 2012 protestò contro uno stabilimento nucleare. La religiosa, il cui nome è Megan Rice, lo scorso anno era stata stata accusata di sabotaggio dopo aver fatto irruzione nell'impianto nucleare Y-12 National Security Complex a Oak Ridge, in Tennessee. La suora e gli altri due pacifisti hanno issato striscioni e scritto con la vernice spray: "Lavorate per la pace non per la guerra".

alleluia
lorenzo scarola
10 alleluia

Ucraina sul precipizio, interviene l'Ue. I ministri degli Esteri di Francia, Germania e Polonia, saranno giovedì a Kiev, per valutare la situazione dopo la strage di piazza e in vista della decisione dell'Ue di varare sanzioni contro il governo ucraino. [] non esiste un governo legittimo in Ucraina? chiudere le frontiere, e imporre la legge marziale! USA, Ue, Francia, Germania e Polonia, loro non sono la medicina, loro sono la MALATTIA!.. è colpa loro se ci sono state tutte queste rovine!
alleluia
lorenzo scarola
10 alleluia

[ ma, una minoranza non può spingere una maggioranza attraverso la violenza, questa è la democrazia di Kerry in Siria, quindi, io giustifico necessario, l'intervento dell'esercito, la legge marziale, e lo sgombero forzoso, di ogni barricata, il tumore, va rimosso, o il corpo sociale, morirà tutto ] 19 febbraio 2014. Ventisei morti e oltre trecento feriti. Tra questi anche il giornalista ucraino Viatcheslav Vérémii rimasto sul campo mentre documentava le proteste. È il drammatico bilancio delle ultime due giornate di scontri in Ucraina che hanno visto manifestanti e forze governative fronteggiarsi a colpi di molotov e lacrimogeni. Il momento peggiore, da quando tutto è cominciato tre mesi fa, il 30 novembre 2013, con le prime proteste in piazza per spingere il presidente a firmare il trattato di accordo con l'Ue.
alleluia
lorenzo scarola
10 alleluia

Venezuela: morta Miss ferita in proteste [ il fatto che, le morti premature, sono anime salvate per il Paradiso, questa, non è una consolazione per me! infatti io sono la legge del taglione! voi trovate il colpevole e fucilatelo, chiunque, esso demonio sia! ] Genesis Carmona, 23 anni, è stata ferita da sparo alla testa. 19 febbraio, 18:25. #CARACAS, Genesis Carmona, studentessa 23enne e Miss Turismo dello stato venezuelano di Carabobo è morta oggi nell'ospedale di Valencia dove era stata ricoverata ieri in gravi condizioni dopo essere stata raggiunta da una pallottola alla testa durante una manifestazione di protesta dell'opposizione antichavista.